Lite in strada in via D’Azeglio

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Parma sono intervenuti nei giorni scorsi in via D’Azeglio, dove era stata segnalata una lite in strada tra extracomunitari.

L’equipaggio giunto sul posto, unitamente ad altra pattuglia arrivata in rinforzo, notava due extracomunitari, un uomo ed una donna, che urlavano e si strattonavano a vicenda.

Riportata la calma fra i due contendenti, gli stessi venivano identificati lui in un ugandese di 40 anni, senza fissa dimora, irregolare sul territorio nazionale, lei in una ivoriana 50enne residente a Parma.

L’uomo, in evidente stato da alterazione per assunzione di bevande alcoliche, asseriva di essere stato aggredito dalla donna a seguito della richiesta della restituzione di un debito da 50 euro.

Le verifiche svolte dai Carabinieri, sentendo alcuni testimoni, hanno permesso di accertare invece che l’uomo, ubriaco, aveva preteso indebitamente dalla donna dei soldi e al suo diniego lui aveva tentato di impossessarsi della sua borsa, riuscendo a sottrarle il telefono cellulare, ma vista la decisa resistenza opposta dalla donna, per farle mollare la presa, lui le mordeva la mano.

La donna medicata presso il pronto soccorso riportava lesioni lievi, mentre le successive attività hanno consentito di recuperare il telefono della donna, trovato nella disponibilità del 40enne, denunciato alla Procure della repubblica di Parma per rapina ed ubriachezza molesta.