“Meglio i santi delle zucche”

comunali2022
Lombatti

Le altre notizie pubblicate oggi
(non più in homepage)
___
30/10/2010
h.11.10

Mi domando cosa c’entri Halloween con la Festa dei Santi e la Commemorazione dei Defunti? Da qualche anno, in corrispondenza di due importantissime ricorrenze e celebrazioni della nostra tradizione italiana e cristiana si è aggiunta questa sorta di “carnevalata del macabro”.
Si riprendono tradizioni celtiche o ricorrenze di importazione anglosassone. Mi interrogo sulla opportunità di ciò. Certo ognuno è libero di trascorrere una serata come desidera. Personalmente a una “zucca vuota” preferisco la zucca dentro un buon piatto di appetitosi tortelli.
Qual’è quindi il compito delle istituzioni, come si devono comportare? Credo che sia opportuno che si astengano e non promuovano tali manifestazioni.
Da qualche anno però alcune istituzioni in Italia, ad es. scuole o comuni, si sono messe a finanziare e a incentivare questo genere di “festival del macabro e dell’esoterico”.
Sono personalmente contrario a ciò, specie in contemporaneità di due celebrazioni, come dicevo, della nostra tradizione italiana e cristiana, i Santi e i Defunti. Come dice il proverbio “scherza con i fanti, ma lascia stare i Santi”.

Glauco Santi

Per comentare l’articolo nel Forum clicca qui!

valparmahospital