Musica con il Quartetto Amai al castello di Montechiarugolo

Lombatti
valparmahospital

Alle giovani e talentuose musiciste del Quartetto Amai è affidata la serata conclusiva di Musica con vista giovedì 8 settembre 2022, alle ore 21.15, nella sontuosa cornice del Castello di Montechiarugolo, Parma. La rassegna – un viaggio musicale tra i luoghi più belli d’Italia – è organizzata dal Comitato Amur, di cui la Società dei Concerti di Parma fa parte, insieme con Le Dimore del Quartetto e l’Associazione Dimore Storiche Italiane, e conclude il cartellone estivo El Amor y la Muerte realizzato dalla Società dei Concerti di Parma in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma-Casa della Musica.

L’imponente ed elegante castello quattrocentesco è situato a venti chilometri da Parma, e da Reggio Emilia, e dai suoi camminamenti si gode uno spettacolare panorama. Particolarmente suggestivo il programma del concerto che ospiterà giovedì. È intitolato “La morte e la fanciulla”, come il celebre Quartetto per archi n. 14 in re minore D810 di Franz Schubert, che sarà eseguito dal Quartetto Amai accanto al Quartetto n. 2 in Fa maggiore op. 92 di Sergej Prokofiev.

L’ensemble è composto da quattro studentesse dell’Università per la Musica e le Arti interpretative di Vienna. Janela Nini, Chiara Siciliano (violini), Michaela Kleinecke (viola) e Anna Tonini-Bossi (violoncello) si sono incontrate nel 2020 con il desiderio di condividere la loro passione per la musica da camera. Nonostante le evidenti difficoltà causate dalla pandemia abbiano in un primo tempo impedito all’ensemble di esibirsi dal vivo davanti al pubblico, le giovani musiciste non si sono scoraggiate. Con determinazione ed entusiasmo hanno portato avanti i loro progetti, studiando il repertorio e partecipando a concorsi e audizioni. Dopo aver superato con successo le selezioni, il Quartetto Amai viene scelto per prendere parte ai progetti di Yehudi Menhuin – Live Music Now Wien e si aggiudica il primo premio e il premio del pubblico al Concorso per giovani quartetti d’archi “Pietro Marzani”.

Iniziata nel 2021 nella classe del prof. Peter Matzka, la loro formazione oggi prosegue con il prof. Florian Schötz a Vienna, e con il Quartetto di Cremona presso l’Accademia Walter Stauffer a Cremona. L’ensemble fa parte della rete de Le Dimore del Quartetto.

BIGLIETTERIA: Intero 15€; Ridotto Soci 12€; Ridotto Studenti 7€

Prevendite online: www.liveticket.it/societaconcertiparma

INFORMAZIONIinfo@societaconcertiparma.com – WhatsApp 345 0266567

Apertura biglietteria un’ora prima del concerto nel luogo dello spettacolo 

www.societaconcertiparma.com

Fondata nel 1894, la Società dei Concerti di Parma è tra le più antiche in Italia e ha portato nella città ducale leggende della musica come Horowitz, Rubinstein, Benedetti Michelangeli, Segovia e molti altri ancora. In oltre 125 anni di storia ha continuato a proporre al pubblico di Parma, noto per la sua competenza musicale, spettacoli di elevata qualità: ha ideato la Stagione concertistica del Teatro Regio di Parma, il Concerto di Capodanno dei Filarmonici di Busseto, i Concerti della Casa della Musica, il Paganini Guitar Festival, la rassegna estiva Un pizzico di luna e gli spettacoli per famiglie di Families’s Corner. A queste iniziative si aggiungono i progetti speciali e le commissioni da parte di Istituzioni e Fondazioni, fra cui gli spettacoli commissionati dal Teatro Regio nell’ambito del Festival Verdi. Ha inoltre prodotto e pubblicato due cd: Intimate Paganini di Giampaolo Bandini (Decca) e Verdiana Live recording de I Filarmonici di Busseto. Nel drammatico periodo di fermo dovuto alla pandemia, ha realizzato progetti speciali online come il video dedicato agli operatori sanitari Va’ pensiero per le strade del mondo, il contest per giovani musicisti Open Call For Chamber Music, le versioni in streaming di Paganini Guitar Festival, Christmas Corner e Concerto di Capodanno. Collabora con le principali istituzioni cittadine, tra le quali il Conservatorio “Boito”, il Liceo Musicale “Bertolucci”, l’Università di Parma, l’Azienda Ospedaliera, il Complesso Monumentale della Pilotta e il progetto Parma Città Universitaria. Dal 2020 fa parte dei prestigiosi circuiti AMUR, Associazioni Musicali in Rete, e AIAM, Associazione Italiana Attività Musicali.

La Stagione 2022 della Società dei Concerti di Parma e il Paganini Guitar Festival sono sostenuti da: Ministero della Cultura, Regione Emilia Romagna, Comune di Parma, Casa della Musica, Sinapsi Group, Fondazione Cariparma, Chiesi Farmaceutici, Fondazione Monteparma, Oceania Capital, Ct Transport s.r.l., D’Addario & Co, Amici di Paganini di Genova.

Istituzioni e Festival Partner: Teatro Regio di Parma, Festival Verdi, Verdi Off, Musica Con Vista, Paganini Genova Festival, Università di Parma, Conservatorio Arrigo Boito di Parma, Liceo Musicale Attilio Bertolucci. In rete con Comitato Amur e Aiam.

 

valparmahospital