Nuove misure di sostegno dal Comune per le attività economiche

proges_4_21

Nuove misure di sostegno per facilitare l’accesso al credito alle attività economiche del territorio, grazie all’accordo che a maggio si stipulerà tra Comune e Consorzi di Garanzia.  Il Comune di Parma, grazie alla collaborazione dei consorzi di garanzia, aggiunge un ulteriore tassello al mosaico delle numerose misure messe in atto, negli ultimi mesi, a favore delle attività economiche del territorio e destina 50.000 euro all’abbattimento dei costi dei tassi di interesse per facilitare l’accesso al credito delle piccole e medie imprese del territorio comunale.

La somma messa a disposizione dei consorzi di garanzia, in grado di creare complessivamente un volano di più di 800.000 euro, è finalizzata al rimborso parziale o totale del TAEG, fino ad un massimo del 3% del tasso di sconto praticato sui mutui agevolati di importo massimo di € 50.000, rimborsabili in 60 mesi, non escludendo la possibilità per l’impresa di richiedere un finanziamento anche di importo o durata superiore, per prestiti finalizzati:

–  all’ammodernamento, ristrutturazione ed acquisto di beni strumentali attinenti all’attività di impresa (ad esempio: opere murarie per adeguamento funzionale, acquisto di macchinari e attrezzature, misure per incremento di livelli di sicurezza o abbattimento di barriere architettoniche);

–  al consolidamento delle passività onerose e il credito di esercizio;

Potranno accedere alle misure di sostegno le micro, piccole e medie imprese del territorio comunale che abbiano le caratteristiche previste dalla normativa nazionale ed europea e che esercitino l’attività di:

  • o commercio al dettaglio e all’ingrosso in sede fissa e su area pubblica,
  • o somministrazione di alimenti e bevande
  • o artigianato
  • o strutture ricettive dirette all’ospitalità

L’intervento non dovrà comunque consentire un tasso di sconto sui mutui agevolati inferiori allo 0 (zero). Il riconoscimento del contributo di cui sopra è limitato ad una sola operazione finanziaria annuale per impresa.

Il Comune intende in questo modo mettere a disposizione del commercio, duramente colpito dal lockdown, un sostegno concreto per la ripresa ed ha incrementato il fondo, rispetto al passato. “Si conferma l’attenzione dell’Amministrazione Comunale alle esigenze delle imprese con questa ulteriore misura a sostegno delle piccole e medie imprese che avrà un importante effetto leva. Con questa decisione continua il lavoro in sinergia con le associazioni di categoria per aiutare le imprese ad uscire da questo difficile momento attraverso misure concrete ed efficaci”.

Info e bando: https://www.servizi.comune.parma.it/attivitaeconomiche/project/pagesListDetail.asp?t=e&ID=29&IdElement=220