“Quando a Parma c’era il PCI…”, questa sera il webinar con un occhio al passato e uno al presente

proges_4_21

“Quando a Parma c’era il PCI…”: è questo il titolo dell’incontro online su Zoom in programma questa sera, venerdì 23 aprile, alle ore 21 (collegarsi a questo indirizzo: https://zoom.us/j/92839427880?pwd=dXMrRkEvZFZvS2IrdVRxelFyZVVIZz09 – ID riunione: 928 3942 7880; Passcode: 661174), una delle ultime serate di coprifuoco con i ristoranti chiusi dibattere sul PCI, con un occhio al passato e uno al presente.

Interverranno:

Mirco Sassi, segretario della Federazione provinciale del PCI (1976-1983), “1975/1985, l’apogeo e l’inizio del declino”

Sergio Serventi, militante PCI e dirigente sanità pubblica regionale, “Un ex cattolico del dissenso nel PCI”

Marcella Saccani, tommasiniana, “Io con un eretico per amore”

Claudio Rossi, ex sindaco di Fidenza, “La rottura sentimentale all’interno del PCI”

Antonio Liaci, militante PCI e ultimo segretario DS , “L’altra Italia: il PCI come scuola di formazione alla democrazia”

Andrea Marsiletti, moderatore, “La forza del PCI in provincia di Parma in numeri: organizzazione, iscritti, voti, Comune per Comune”

Franco Ferrari, segreteria provinciale del Partito della Rifondazione Comunista, “La crisi del partito anticapitalista di massa”

Pietro Previtera, professore di storia e filosofia, militante marxista, “Il PCI visto da un 40enne trotzkista”

Dopo gli interventi dei relatori si aprirà il dibattito.

AV