Roby Profumi – Monella Vagabonda 76-58

comunali2022
Lombatti

17/02/2009
h.10.30
 
Non si arresta la striscia positiva della Roby Profumi che al palaraschi batte Trani e la stacca in classifica posizionandosi a quota 16. Un inizio girone di ritorno che conferma i progressi della squadra di coach Iurlaro e che le permette di mantenere contatto sulle formazioni che la precedono in classifica. Un gara che ha sempre visto la Roby Profumi avanti anche se Trani, soprattutto nei primi 20’, ha provato a rendere difficile la vita alle bianco blu.
Nel primo quarto il gioco corale della Roby Profumi riesce a tenere a bada le ospiti che con la coppia di lunghe Caputo e Lauria, 12 punti in due, dominano sotto le plance. La Roby Profumi arriva al più 4 all’8’ per allungare al suono della sirena sul 20 a 12.
L’inizio del secondo quarto vede subito una Roby Profumi determinata. Al 2’ il tabellone del palaraschi segna 25 per le borgotaresi contro i 15 delle pugliesi. Il time out di Trani serve a stoppare il break delle locali. Un parziale di 10 a 0 per le pugliesi rimette in discussione la gara. Ci pensa Marchini con 6 punti a fila a rimediare all’attimo di sbandamento della Roby Profumi. All’intervallo lungo le due formazioni sono separate da solo 8 punti. In queste due frazioni però la Roby Profumi subisce troppo a rimbalzo concedendo 11 rimbalzi offensivi alle lunghe pugliesi.
La Roby Profumi che esce dagli spogliatoi è però determinata a mettere subito in chiaro le cose; le ragazze del presidente Delnevo tornano a far vedere il bel basket delle ultime gare e al 6’ il punteggio è 44 a 29. Trani prova a fermare le borgotaresi ma ormai la gara è completamente nelle mani del quintetto bianco blu. Il parziale di 14 a 0 negli ultimi 3’ della terza frazione spegne ogni residuo di speranza per le ospiti. Il tabellone del palaraschi segna 60 a 34.
Nell’ultima parte di gara il risultato non viene mai messo in discussione. Iurlaro usa questi dieci minuti per provare nuove soluzioni cercando di dare spazio a tutta la panchina. E’ il momento dell’esordio casalingo di Alessia Spagnoli, anno 1992, che fa vedere al folto pubblico del palaraschi di essere una giocatrice che potrà tornare utile a questa formazione. Nelle fila di Trani una scatenata Caressa prova a tenere vive le speranze per la sua formazione ma nulla può contro la profondità della panchina bianco blu. Per li numerosissimo pubblico del palaraschi, buona parte mascherato, la soddisfazione di veder proseguire la striscia positiva. Ora per la Roby Profumi si prospettano due trasferte decisive per il proseguio del campionato. Solo dopo queste due gare si potrà delineare il futuro della Roby Profumi.

mariolodi
valparmahospital

Roby Profumi – Monella Vagabonda 76-58

comunali2022
Lombatti

17/02/2009
h.10.30
 
Non si arresta la striscia positiva della Roby Profumi che al palaraschi batte Trani e la stacca in classifica posizionandosi a quota 16. Un inizio girone di ritorno che conferma i progressi della squadra di coach Iurlaro e che le permette di mantenere contatto sulle formazioni che la precedono in classifica. Un gara che ha sempre visto la Roby Profumi avanti anche se Trani, soprattutto nei primi 20’, ha provato a rendere difficile la vita alle bianco blu.
Nel primo quarto il gioco corale della Roby Profumi riesce a tenere a bada le ospiti che con la coppia di lunghe Caputo e Lauria, 12 punti in due, dominano sotto le plance. La Roby Profumi arriva al più 4 all’8’ per allungare al suono della sirena sul 20 a 12.
L’inizio del secondo quarto vede subito una Roby Profumi determinata. Al 2’ il tabellone del palaraschi segna 25 per le borgotaresi contro i 15 delle pugliesi. Il time out di Trani serve a stoppare il break delle locali. Un parziale di 10 a 0 per le pugliesi rimette in discussione la gara. Ci pensa Marchini con 6 punti a fila a rimediare all’attimo di sbandamento della Roby Profumi. All’intervallo lungo le due formazioni sono separate da solo 8 punti. In queste due frazioni però la Roby Profumi subisce troppo a rimbalzo concedendo 11 rimbalzi offensivi alle lunghe pugliesi.
La Roby Profumi che esce dagli spogliatoi è però determinata a mettere subito in chiaro le cose; le ragazze del presidente Delnevo tornano a far vedere il bel basket delle ultime gare e al 6’ il punteggio è 44 a 29. Trani prova a fermare le borgotaresi ma ormai la gara è completamente nelle mani del quintetto bianco blu. Il parziale di 14 a 0 negli ultimi 3’ della terza frazione spegne ogni residuo di speranza per le ospiti. Il tabellone del palaraschi segna 60 a 34.
Nell’ultima parte di gara il risultato non viene mai messo in discussione. Iurlaro usa questi dieci minuti per provare nuove soluzioni cercando di dare spazio a tutta la panchina. E’ il momento dell’esordio casalingo di Alessia Spagnoli, anno 1992, che fa vedere al folto pubblico del palaraschi di essere una giocatrice che potrà tornare utile a questa formazione. Nelle fila di Trani una scatenata Caressa prova a tenere vive le speranze per la sua formazione ma nulla può contro la profondità della panchina bianco blu. Per li numerosissimo pubblico del palaraschi, buona parte mascherato, la soddisfazione di veder proseguire la striscia positiva. Ora per la Roby Profumi si prospettano due trasferte decisive per il proseguio del campionato. Solo dopo queste due gare si potrà delineare il futuro della Roby Profumi.

mariolodi
valparmahospital