Salvini a Fontevivo: “Pizzarotti impari dai sindaci della Lega, Bonaccini prepari le valige”. Foto

Lombatti
valparmahospital

Ieri sera il Ministro degli Interni e leader della Lega Matteo Salvini ha partecipato alla festa della Lega Emilia  a Fontevivo.

Presenti il padrone di casa, sindaco di Fontevivo, Tommaso Fiazza, i parlamentari leghisti Cavandoli Campari, Saponara e Tombolato, il segretario nazionale Emilia Vinci, il consigliere regionale Rainieri, il segretario provinciale Occhi e altri importanti esponenti del partito.

“Oggi è il giorno dell’eclissi di luna, come l’eclissi del Pd. Con la differenza che domani la luna tornerà, il Pd no”. Inizia con questa battuta il discorso Salvini tra gli applausi dei tanti presenti all’Abbazia di Fontevivo.

“In 57 giorni di Governo abbiamo fatto più noi che il centrosinistra in 7 anni. Da soli non si va da nessuna parte, bisogna sottolineare il ruolo positivo degli amici del M5S che sono persone competenti e oneste” riconosce Salvini, che poi critica dell’opposizione: “I nuovi leader della sinistra sono Saviano, Lerner, Balotelli… mi hanno riferito che Nina Zilli mi abbia insultato. Ma chi cazzo è Nina Zilli? Un tempo avevano l’Unità, adesso la sinistra ha Famiglia Cristiana (stesse copie vendute, tra l’altro), che nella sua copertina mi ha paragonato a Satana. Ieri però Famiglia Cristiana mi ha contattato per chiedermi un’intervista, a me, a Satana! Prima mi chiedano scusa, poi ne possiamo parlare. Con tutto quello che avrebbe da fare, il Consiglio comunale di Maiorca ha deliberato che il sottoscritto è una persona non gradita su quella terra. Ma scusate, chi ci voleva andare? Forse se la sono presa perchè in Spagna cominciano ad arrivare dei migranti che prima sbarcavano solo da noi?”

Sul tema dell’immigrazione il Ministro degli Interni dichiara che “se non si blocca questo vergognoso traffico di esseri umani il Mediterraneo rimarrà sempre un cimitero. Da quando la Lega è al Governo, confrontando i numeri rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, gli sbarchi sono calati da 34.000 a 4.000. Chi scappa da una guerra deve essere accolto in Italia coi guanti di velluto, chi vuole portare la guerra in casa nostra deve tornare a casa sua. Siamo impegnati per ridurre drasticamente i tempi per analizzare le richieste dei profughi. Nelle prossime settimane ridurremo anche la tariffa giornaliera per chi ospita i migranti: se li scorderanno i 35 euro! Vedremo se le coop rosse li ospiteranno lo stesso senza tutti quei soldi.”

“Investirò di più nelle forze dell’ordine, siamo vicini a tutti quelli che portano una divisa. Trascorrerò il mio Ferragosto sull’Aspromonte dove ho organizzato un summit con Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza… nel cuore dell’ndrangheta!” rende noto Salvini. “La mafia è una merda, che combattiamo, anche in Emilia, con tutte le nostre forze.”

“Pizzarotti, che mi scrive delle lettere, impari dai sindaci della Lega, a fare e non solo a parlare. Si è accorto adesso che la Stazione di Parma è un luogo non sicuro, ma va! Colpa sua che ha fatto entrare tutta quella gente. Si avvicinano le elezioni regionali: Bonaccini prepari le valige!” conclude Salvini prima di ringraziare “i volontari delle cucine per il successo di questa festa meravigliosa: noi, a differenza del Pd, non abbiamo rifugiati che servono ai tavoli, solo italiani. Grazie!” AM

valparmahospital