Scuola Corridoni: positivo incontro degli Assessori Seletti e Alinovi con il Consiglio di Istituto e la Dirigente Scolastica

Lavori per 1 milione e 700 mila euro

L'asessore Ines Seletti

Positivo incontro tra il Consiglio d’Istituto della scuola Corridoni con l’Assessore alla Scuola, Ines Seletti, e l’Assessore ai lavori pubblici, Michele Alinovi, i tecnici di Parma Infrastrutture e i funzionari del settore scuola del Comune, circa gli interventi di riqualificazione previsti nella scuola stessa con investimenti, da parte dell’Amministrazione, per 1 milione e 700 mila euro. L’incontro ha fatto seguito a quello con la Dirigente Scolastica, Manuela Vacante, svoltosi in dicembre.  

La riunione, tramite piattaforma Meet, è stata utile per raccogliere suggerimenti in merito alle possibili migliorie da un punto di vista tecnico, ma, soprattutto, per concordare gli aspetti organizzativi legati agli interventi.   

I lavori di miglioramento sismico, efficientamento energetico e di rinnovamento dell’edificio e delle finiture prenderanno avvio nell’estate di quest’anno, verso fine giugno, per concludersi nell’estate del 2022. La scuola sarà, quindi, pronta per il rientro in aula degli alunni a settembre del 2022.   

Da qui la necessità di prevedere lo spostamento di alunni, docenti, personale scolastico dalla Corridoni negli spazi dell’ex scuola degli Stimmatini in via Massimo d’Azeglio, in modo da garantire la continuità didattica.   

Il progetto del Comune prevede il recupero completo del primo e del secondo piano e segue gli interventi messi in atto l’estate scorsa, grazie ad un finanziamento ministeriale di 500 mila euro, che hanno riguardato il piano terra. Esso si inserisce nel progetto pluriennale “Scuole sicure e sostenibili” portato avanti dall’Amministrazione dal 2016 e che ha visto la recente inaugurazione della rinnovata scuola Albertelli Newton.   

“Con questi interventi un altro importante edificio scolastico del Comune di Parma verrà riqualificato. Nell’incontro, prima con la Dirigente Scolastica e poi con il Consiglio di Istituto, – hanno sottolineato gli Assessori Seletti e Alinovi – abbiamo voluto raccogliere suggerimenti e richieste per riuscire a migliorare non solo da un punto di vista tecnico l’edificio, ma anche dal punto di vista della vivibilità e qualità degli spazi. Altro importante obiettivo è quello di garantire la continuità didattica riducendo al minimo i disagi per alunni, insegnati, personale scolastico e genitori. Da qui la previsione di utilizzare, nel periodo dei lavori, gli spazi degli ex Stimmatini, recentemente rinnovati, luminosi ed accoglienti, che hanno già ospitato i bambini della scuola Albertelli Newton”  

La Dirigente Scolastica della Corridoni, Manuela Vacante, e il Dott. Alberto Trivioli, a nome dei componenti del Consiglio d’Istituto,  hanno espresso la loro soddisfazione per i lavori che, a fronte di un anno di interventi, riqualificheranno la scuola e garantiranno, oltre ad un ambiente sicuro,  una migliore vivibilità degli spazi scolastici.