Torrile, “Marzo in rosa” 2022: il professor Francesco Gallina chiude la rassegna con “Dante e l’universo femminile”

Lombatti
Francesco Gallina

Si concluderà domenica 3 aprile alle 21 l’edizione 2022 del “Marzo in rosa”, rassegna promossa dal Comune di Torrile – in collaborazione con l’associazione “L’Abbraccio” ed il sostegno economico di Aurora Domus – che ha proposto un mese di iniziative (mostre, spettacoli teatrali, degustazioni, presentazioni e letture di libri) incentrate sul mondo femminile.

L’ultimo appuntamento – nella sala Impastato di piazza Pertini a San Polo – sarà a cura del professor Francesco Gallina, esperto di Letteratura e saggista, che accompagnerà il pubblico in un percorso multimediale alla scoperta di Beatrice e di alcune delle più affascinanti figure femminili che costellano la Vita nova e la Divina Commedia.

“Al centro dell’esperienza di Dante – spiega Gallina – c’è una donna, o per meglio dire uno spirito femminile che è anello di congiunzione fra la peccaminosità terrena e la cristallina perfezione dei cieli: Beatrice. Una donna-angelo, un miracolo, un mistero. In nome di Beatrice, Dante opera una rivoluzione copernicana, un cambio di paradigma: così, la Divina Commedia è in funzione di una donna reale trasfigurata sotto forma di simbolo e fonte di sapienza”.

Biografia Francesco Gallina

Francesco Gallina è docente delle scuole superiori, dottore di ricerca in Scienze filologico-letterarie, storico-filosofiche e artistiche e cultore della materia presso l’Università degli Studi di Parma, dove si occupa prevalentemente della storia del genere novellistico e della fortuna dantesca in ambito letterario e figurativo. È autore di saggi e contributi su riviste scientifiche, tra le quali «Studi e Problemi di Critica Testuale», «Griseldaonline», «Studi Pasoliniani», «Campi Immaginabili», «Italianistica. Rivista di Letteratura Italiana», «Parole Rubate. Rivista Internazionale di Studi sulla Citazione» e «Oblio. Osservatorio Bibliografico della Letteratura Italiana Otto-novecentesca». A marzo 2022 è stato pubblicato il suo libro d’esordio poetico «Medicinalia» (Marco Saya Editore).