Venduti i calendari delle piazze del centro

31/01/2009

Dodici piazze del centro storico fotografate in un unico calendario: bellezza, identità e solidarietà. Giunto alla sua settima edizione, il calendario ideato da Davide Mora, presidente del Quartiere Parma Centro, è stato distribuito durante le ultime festività natalizie in tre banchetti organizzati dagli stessi consiglieri di quartiere. Grazie a questo originale lunario sono stati raccolti 1650 euro da destinare all’Associazione Sclerosi Multipla. La cerimonia di donazione è avvenuta questa mattina durante la conferenza stampa appositamente convocata. Per i rappresentanti di AISM un assegno da 1.650 euro che sarà particolarmente utile per le fondamentali attività di promozione e comunicazione.
“L’ottima iniziativa promossa dal Quartiere Parma Centro – ha sottolineato l’Assessore al personale e Delegato politiche per i disabili Giovanni Paolo Bernini – dimostra quanto bene possa nascere dalle sinergie tra istituzioni e mondo del volontariato.
Nella nostra città il mondo del volontariato ha consolidato un ruolo attivo e propositivo, svolgendo un lavoro che ricade sull’intera comunità in termini di solidarietà vera e concreta”.
“Anche quest’anno – ha dichiarato Davide Mora, Presidente del Quartiere Parma Centro – grazie alla disponibilità dei consiglieri di quartiere e grazie anche alla generosità dei concittadini, è stato possibile raccogliere una somma da destinare alla meritevole attività di chi si occupa del benessere per le persone che soffrono.
Ringrazio i volontari dell’Associazione Sclerosi Multipla per il loro impegno costante e proficuo”.
“Nel ringraziare il Quartiere Parma Centro e i cittadini – ha detto Giancarlo Bragazzi, presidente provinciale AISM – auspico che la collaborazione tra AISM e istituzioni locali possa continuare.
Investiremo questi proventi per la struttura Casa Scarzara, in particolare in strumenti di domotica che agevolino gli ospiti nella quotidianità della loro vita”.

Casa Scarzara “Ermanno Ferrari” – Parma
Aperta nel 2005 in una ex scuola di via Pontasso e concessa in uso trentennale dal Comune di Parma, Casa Scarzara accoglie malati di sclerosi multipla e malattie affini.
Oggi sono otto le persone accolte in forma residenziale, mentre sei sono le persone ospiti del Centro diurno.
I costi di gestione sono ripartiti per circa il 70% all’Azienda ASL di Parma e il restante 30% dal Comune di Parma.