1 ottobre 1774: le origini della Guardia di Finanza

Lombatti
valparmahospital

Nell’ottobre 1774 Vittorio Amedeo III, re di Sardegna, creava ufficialmente un nuovo corpo militare che entrava a far parte dell’esercito sabaudo. Le nuove unità, a cui venne dato il nome di Legione delle Truppe Leggere, avevano compiti specifici di vigilanza delle frontiere in tempo di pace e di repressione del contrabbando che esisteva tra il regno di Savoia e le regioni confinanti in Francia e Svizzera.

In caso di conflitto i loro effettivi partecipavano alle operazioni belliche come tutte le altre unità dell’esercito. Tali truppe, disciolte in seguito all’armistizio di Cherasco e poi ricostituite nel 1814 dopo la parentesi napoleonica, diventeranno il Corpo delle Guardie doganali nel 1862 all’indomani dell’unificazione d’Italia, e nel 1881 prenderanno definitivamente il nome di Corpo della Regia Guardia di Finanza.

Alessandro Guardamagna

valparmahospital