Nasce “La Casa delle Idee” con la prima donazione

comunali2022
Lombatti

Emette oggi il primo vagito l’associazione culturale virtuale “La Casa  delle Idee”, con una donazione alla scuola Corazza, perché il prossimo  anno scolastico parta con più serenità e non manchino carta, colla,  colori e prodotti per l’igiene.

Sono già diverse le scuole che hanno segnalato problemi di questo genere e ricorrono sempre più spesso a piccole richieste in denaro ai genitori.

La Casa delle Idee ha quindi intercettato il problema e ha offerto materiale per la scuola e prodotti per l’igiene. La domanda che sorge  spontanea è però come mai in una città il cui Comune ha un attivo di 0ltre 120 milioni di euro non si possano spendere circa 50mila euro all’anno, forse meno, per interventi di questo tipo e accontentare tutte le scuole. Evidentemente non c’è la volontà politica così si chiede uno sforzo alle famiglie, ancora una volta, nella città in cui le tasse sono al massimo consentito dalla legge.

Utilizzare qualche decina di migliaia di euro sarebbe un modo simpatico per sostenere la comunità e rendere parte di quel denaro ai cittadini.

Come detto questa mattina è stata effettuata la prima donazione che avvia il progetto Dona alla Scuola che proseguirà per il prossimo anno scolastico. La Casa delle Idee ha scelto la scuola Corazza del quartiere Molinetto come primo obbiettivo, grazie alla disponibilità de La Commerciale che ha donato diverso materiale fra cui gomme da cancellare, colla in stick, salviette asciugamani, sapone, carta, colori, matite, pennarelli e quaderni.

Partecipare e sostenere i progetti de La Casa delle Idee è molto semplice, si può cambiare la vita delle persone in meglio anche con poco, con piccoli gesti o piccole donazioni. Per conoscere i progetti culturali e sociali, diversi dei quali ancora in cantiere, si può visitare il sito lacasadelleidee.org e, contattandoci, è possibile partecipare.

Fra questi progetti, da realizzare per il prossimo anno scolastico, c’è “Droga, non è vita!” che propone una serie di incontri-lezione di breve durata nelle scuole secondarie, in cui illustrare ai più giovani i problemi di uso e abuso delle droghe.

Fotomappati è l’altro progetto legato all’ambiente e alla salvaguardia del verde pubblico. Chiediamo infatti di fotografare viali alberati, piante e fiori in spazi pubblici così nel caso inizino lavori per tagliare o piante o alberi sia possibile intervenire, fare richieste anche formali in cui le foto costituiscano una prove dello stato di salute di alberi, piante e fiori.

L’associazione
La Casa delle Idee è il luogo virtuale in cui le idee nascono, si incontrano e possono crescere fino a divenire realtà, grazie all’aiuto di tutti. Lo scopo è risvegliare il senso di appartenenza delle persone, non vogliamo arrivare al cuore della gente ma vogliamo che la gente sia il cuore della Casa delle Idee.

Il presidente è Marco Alfredo Arcidiacono, infermiere dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma dal 2004 e professore a contratto con l’Università degli Studi di Parma nel corso di laurea in Infermieristica dal 2013.

Il logo realizzato da ParmaGrafica è rappresentato da una lampadina, icona dell’idea che ha rivoluzionato il mondo, al cui interno risiede il tetto, simbolo della casa, della stabilità e della comunità, attorniato dai colori della città.

Nel sito lacasadelleidee.org si trovano i progetti e le iniziative principali, alcune notizie e commenti sulla vita della città e del  settore sanitario e welfare che, unendosi, hanno dato vita alla rubrica Saniwelfare. E’ ovviamente possibile seguire le attività anche tramite la pagina facebook @lacasadelleideeparma

La Casa delle Idee

mariolodi
valparmahospital