Pizzarotti contro il Decreto Salvini, “ma come fa Orlando a non applicarlo?” Critiche di FdI a Pizzarotti

Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti commenta le parole del sindaco di Palermo Orlando che invita a non applicare il decreto Salvini sulla sicurezza: “Dal punto di vista politico sono assolutamente d’accordo che si debba affrontare il problema, visto che il decreto sicurezza lascia aperto un vulnus rispetto a stranieri e richiedenti asilo che non riescono a fare le cose più basilari (non poter ricevere determinati certificati e riconoscimenti anagrafici a persone richiedenti asilo e straniere).

Ma dal punto di vista amministrativo non è chiaro come faccia Orlando a chiedere agli uffici di non applicare una legge. I funzionari applicano le leggi e oggi le leggi prevedono questo: non si capisce qual è l’atto amministrativo con cui si possa sospendere una legge dello Stato. Detto questo, il problema che pone Orlando sicuramente va affrontato, anche come Associazione nazionale del Comuni italiani, perché la situazione determinata dal decreto sicurezza ricade su tutti».


Il sindaco di Parma preso da un’inestinguibile mania di grandezza , al pari di altri personaggi come Orlando, De Magistris o Nardella, non vorrebbe applicare a Parma il decreto sicurezza di recente approvazione del Parlamento. Il decreto sicurezza è legge dello Stato, approvato dal Parlamento , votato anche da Fratelli d’Italia (sebbene giudicato, per diversi aspetti anche troppo blando), e i sindaci devono applicarla. Farebbe bene quindi Pizzarotti a dare doverosamente attuazione alla normativa e a non sfidare la pazienza dei Parmigiani magari con altre strampalate trovate di carattere biologico/anagrafico utili solo ad esaltare la sua involontaria comicità.

Fratelli d’Italia di fronte all’illegittimo atteggiamento ostruzionistico del sindaco è pronto a produrre dinanzi alle sedi giudiziali competenti, gli esposti e le denunce del caso. I nostri legali sono a disposizione per produrli gratuitamente anche in nome e per conto di singoli cittadini e associazioni che ritenessero di farlo.

Massimo De Matteis
Presidente Provinciale Fratelli d’Italia Parma

cioccolato