Aggiornamento dei danni del terremoto

14/01/2009
h.17.00

In una situazione sui danni del terremoto cambia giorno dopo giorno, mano a mano che proseguono le verifiche, attualmente la stima dei danni è ancora in costruzione.
Sono circa 1500 le richieste di sopralluogo trasmesse dai Comuni al Com insediato presso il centro di via del Taglio. Di queste attualmente ne sono state fatte circa 250.
Anche i numeri delle inagibilità vengono modificati mano a mano che prosegue l’opera di verifica possibile anche grazie alla preziosa attività dei volontari che fanno riferimento al Comitato di coordinamento. Ad oggi, sono le inagibilità totali e parziali toccano 10 strutture pubbliche (castelli, scuole, municipi), 42 chiese con altre 70 da verificare (complessivamente 112), 82 abitazioni private ( 55 a Felino) per 64 nuclei familiari . 159 le persone evacuate, di cui 113 nella sola Felino; escluse quelle ospitate da partenti o che hanno a disposizione altri alloggi, sono 17 quelle in albergo mentre 15 sono le persone che attualmente occupano i primi 6 moduli abitativi messi a disposizione dall’Agenzia regionale della Protezione Civile e installati a Felino, Sala Baganza e Langhirano. Altri 3 saranno collocati entro gennaio.
Il terremoto non ha risparmiato nemmeno le attività produttive: circa sei quelle che al momento risultano danneggiate seriamente. Tutta il lavoro di verifica, sopralluoghi e segnalazioni viene portata avanti dalla Protezione civile provinciale in stretto accordo con i sindaci.