Arrestato pusher con 1,1 kg di hashish

EBHOMIELEN Julius 36enne nigeriano già noto alle forze di polizia per reati inerenti il traffico di sostanze stupefacenti, è stato fermato dalla Polizia di Stato con 11 “panette” di hashish per un peso complessivo di circa 1,1 kg.

Nell’ambito delle ordinarie attività info-investigative, negli scorsi giorni, gli agenti della Squadra Mobile hanno appreso che l’uomo stesse rientrando a Parma con un carico di sostanza stupefacente.

L’uomo era già noto, in quanto più volte segnalato per attività di spaccio nel locale parco “Falcone-Borserllino” e, pertanto, il suo volto era conosciuto dagli agenti della Sezione Antidroga. Sulla scorta di questa segnalazione e degli accertamenti operati sui suoi movimenti, nella mattinata di mercoledì scorso, gli agenti, presso la stazione di Fidenza, hanno predisposto un servizio di controllo sui treni in transito e, all’interno del treno proveniente da Milano, hanno rintracciato EBHOMIELEN Julius che vi viaggiava a bordo. Appena gli si sono avvicinati, gli agenti hanno percepito un fortissimo odore di hashish e la successiva perquisizione, effettuata nell’immediatezza, ha consentito di trovare, occultate all’interno dei pantaloni, ben 11 “panette di fumo” del peso di circa 100 gr. cadauna.

EBHOMIELEN Julius è stato condotto presso gli uffici della Squadra Mobile in stato di arresto e, al termine della redazione degli atti di rito, su disposizione del PM dr.ssa Paola Dal Monte, è stato associato alla locale Casa Circondariale. Si ritiene che l’uomo, già segnalato in passato per piccoli episodi di spaccio, abbia fatto uno “scatto di carriera” assumendo il ruolo di fornitore e che lo stupefacente sequestrato fosse destinato all’approvvigionamento dei pusher operanti dell’area del parco “Falcone e Borsellino”.

Questura di Parma