Campanini e Jacopozzi (Pd): “No a generalizzazioni sugli stranieri”

steam1121
Jacopozzi e Campanini

In merito all’aggressione subita da un autista della TEP, ci associamo a quanto affermato dai nostri Parlamentari e condanniamo anche noi questo come ogni altro atto di violenza.

Vogliamo inoltre stigmatizzare le generalizzazioni negative riguardanti le persone straniere, emerse in molte dichiarazioni sui media. Occorre avere ben chiara la distinzione tra chi è venuto in Italia per studiare, lavorare o per fuggire da una situazione di guerra o invivibilità – cioè la stragrande maggioranza – e chi è qui per delinquere o si comporta in modo violento.

Riguardo alla zona della stazione, all’inizio di agosto abbiamo denunciato come gruppo PD una situazione di allarme e avanzato alcune proposte. Evidentemente non ci sbagliavamo: nel recente periodo vi sono stati vari interventi delle forze dell’ordine di contrasto agli spacciatori e al degrado.

Riteniamo che le operazioni di ordine pubblico siano necessarie ma non sufficienti: occorrono iniziative per un presidio e una riappropriazione delle aree limitrofe alla stazione. Auspichiamo quindi che l’Amministrazione comunale sia disponibile ad ascoltarci.

Sandro Campanini, Daria Jacopozzi
Consiglieri comunali del Partito Democratico