Italia Viva Parma: “Accelerare su infrastrutture e progetti strategici per la città”

comunali2022
Lombatti

“Siamo ad inizio lavori, c’è il nostro “Cantiere per Parma” con le forze riformiste e Italia Viva vuole accelerare su infrastrutture e progetti strategici per la città e il territorio. L’obiettivo è unire le persone per costruire una nuova fase politica fatta di competenza e pragmatismo, la città ha bisogno di essere viva, intensa e sostenibile. Siamo lontani dalla destra sovranista e dalla sinistra massimalista, vogliamo rispondere ai problemi senza strumentalizzazioni ideologiche.”

La coordinatrice Carlotta Ricchetti e il coordinatore Francesco Zanaga hanno ribadito l’impegno intrapreso con il cosiddetto “Cantiere Draghi” per costruire una coalizione che possa garantire buongoverno e sviluppo per la città dei prossimi anni. “Il dialogo va avanti con le associazioni di categoria come con i partiti (tavolo di Pd ed EP) che si riconoscono nel “metodo Draghi”, lo stesso metodo che per la campagna vaccinale ha portato l’esercito al posto delle primule di Arcuri e che ha ridisegnato il PNRR mettendo al centro gli investimenti sulle infrastrutture, i giovani e la scuola.”

Tanti gli interventi durante l’assemblea di Italia Viva Parma a partire dal coordinatore regionale Stefano Mazzetti che ha espresso piena condivisione per la linea politica intrapresa a Parma e dal sindaco Nicola Cesari che ha detto di non essere disponibile ad una sua candidatura a Sindaco di Parma ma di essere in campo per il consiglio provinciale.
Fra i presenti anche Domenico Cacopardo che nel suo intervento ha sottolineato l’importanza storica dei riformisti in questa fase politica e lanciato un appello affinché la futura amministrazione della città metta al primo posto il tema della scuola e dei giovani.

“L’impegno concreto per le infrastrutture di Italia Viva è confermato dall’avanzamento lavori della Pontremolese con il costante lavoro dell’On. Raffaella Paita, Presidente della Commissione Infrastrutture della Camera, e della Vice Ministro Teresa Bellanova” hanno concluso i coordinatori.

Da questa settimana riprenderà il lavoro di elaborazione con i tavoli tematici (su piattaforma Zoom) aperti alla città.
Per iscriversi e partecipare è necessario iscriversi su https://form.jotform.com/213383225804351

Italia Viva Parma

mariolodi
valparmahospital