Controlli dei Carabinieri in piazzale della Pace, stazione e al Parco Ducale: cinque denunciati e sette segnalati

Casa Bambini
lodi_maggio24
SanMartino
kaleidoscopio

Proseguono i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Parma in città, in particolare nelle zone considerate maggiormente a rischio. All’interno del Parco Ducale, è stata intensificata la presenza di personale sia in uniforme che in abiti civili, per fronteggiare episodi di microcriminalità predatoria e reati in materia di stupefacenti.  

Analogamente, sono stati intensificati i controlli in piazzale della Pace e nelle zone circostanti compresa l’area attorno alla stazione ferroviaria, con particolare attenzione alla zona dell’ex scalo ferroviario.

Attività svolte con l’impiego di un considerevole numero di uomini e mezzi, anche dalle stazioni limitrofe. Diverse dunque le pattuglie impiegate dalle quattro Stazioni con competenza in città a cui si sono aggiunte le “gazzelle” della Sezione Radiomobile.

Sono state identificate 61 persone e controllati oltre 50 mezzi e, a seguito dei controlli sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Parma diverse persone.

Fra questi un 38enne ivoriano residente a Parma, ma senza fissa dimora con precedenti, trovato in possesso di 16 grammi di hashish che è stato denunciato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.  Volto conosciuto, alla vista dei Carabinieri cercava di allontanarsi, per poi nascondersi all’interno di una capanna, utilizzata quale ricovero di fortuna nell’area “ex scalo ferroviario”. Seguito dai Carabinieri ha cercato di disfarsi di un involucro in carta, gettandolo a terra e che recuperato è risultato contenere  hashish.

Sono stati poi segnalati agli uffici della Prefettura, sette giovani tra i 20 ai 25 anni, trovati in possesso di piccoli quantitativi di hashish e marjuana per uso personale.

Un 53enne italiano residente a Parma, con precedenti è stato denunciato per porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere. In Viale fratti, nei pressi del parcheggio Dus Duc è stato trovato in possesso di un cacciavite della lunghezza di 25 cm che è stato sequestrato. Così come un 40enne residente in provincia che a seguito di controllo in via Palermo, è stato trovato in possesso di un coltello tipo roncola della lunghezza di 15 cm.

Un 20enne italiano residente in provincia, è stato sorpreso alla guida della sua autovettura, in uno stato di evidente alterazione psicofisica. Dopo gli accertamenti accertamenti sanitari urgenti è emerso un tasso di THC nelle urine superiore a 85NG/ML. Accertata la positività al test la patente di guida è stata immediatamente ritirata.

Infine è stata denunciata una 33enne italiana, residente a Parma, che, sottoposta a controllo nei pressi della stazione ferroviaria, è risultata aver violato il daspo urbano che le impediva l’accesso in quell’area per un anno.

kaleidoscopio
SanMartino
lodi_maggio24
Casa Bambini