Controlli in San Leonardo e Oltretorrente: denunciati un giovane per scippo e una donna per guida in stato di ebbrezza

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Controlli del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Parma nella giornata di ieri con particolare attenzione al contrasto dei reati comuni, allo spaccio di sostanze stupefacenti nonché alla circolazione stradale. Le attività hanno interessato i quartieri di San Leonardo e Oltretorrente.

Nel corso del servizio sono state denunciate due persone per: furto con strappo e guida in stato d’ebbrezza, diversi i segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti e per guida in stato d’ebbrezza avendo rifiutato di sottoporsi al test con l’etilometro.

Il denunciato per furto con strappo è un 21enne italiano senza fissa dimora che in Via Trento, entrato in un esercizio commerciale, strappava dalle mani di una cliente il portafoglio per poi fuggire. La pattuglia della Stazione di Parma Oltretorrente riusciva a rintracciarlo non distante, denunciandolo alla Procura.

 

“Né maschio né femmina, noi tutti siamo uno in Cristo”. Le religioni superino le differenze di genere (di Francesca Saccani)

 

La seconda denuncia è della pattuglia della Sezione Radiomobile che a seguito di chiamata al numero d’emergenza 112, è intervenuta in Via Guasti Santa Cecilia in quanto era segnalata una donna in evidente stato di alterazione che discuteva in strada con dei giovani. Accortasi dell’arrivo della gazzella la 43enne saliva in auto tentando di allontanarsi. Bloccata veniva sottoposta alla prova dell’etilometro risultando positiva per un valore superiore a 5 volte il consentito.

Condotta in caserma è stata denunciata per guida in stato d’ebbrezza e l’autovettura sottoposta a sequestro per la successiva confisca.  Diversi i segnalati quali assuntori di stupefacente tra cui due giovani fermati ad un posto di controllo ed a seguito di perquisizione trovati con alcuni grammi di hashish. Il conducente del mezzo invitato a sottoporsi al test con l’etilometro rifiutava, venendo segnalato per guida in stato d’ebbrezza. 

Il bilancio è di circa 110 persone identificate, più di 80 i veicoli fermati e numerose sanzioni elevate per violazioni al Codice della Strada, in particolare per uso del cellulare alla guida e non utilizzo delle cinture di sicurezza.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma

 

SanMartino
Casa Bambini
kaleidoscopio
lodi_maggio24