Fornovo, non vuole pagare il conto in pizzeria e minaccia la titolare con un coltello: arrestato un 33enne

Ordina una pizza e una birra. Pretende di non pagarle e per giunta minaccia la titolare e alcuni clienti con un coltello.  

Arrestato un marocchino di 33 anni gravato da precedenti di polizia.  L’allarme alla Centrale Operativa è scattato intorno alle 22 quando la titolare di una pizzeria a Fornovo Taro è riuscita a comporre il numero d’emergenza 112, riferendo di essere stata minacciata da un uomo che, con un grosso coltello in acciaio, pretendeva una pizza ed una birra senza pagare il conto, aggiungendo che lo stesso individuo era ancora all’esterno del locale che brandiva l’arma, senza consentire ai clienti presenti di uscire dal locale.

La pattuglia della Stazione di Sala Baganza giunta sul posto veniva avvicinata dalla titolare la quale riferiva che l’uomo accortosi della pattuglia si allontanava in direzione della vicina fermata dell’autobus dove veniva fermato e perquisito.  All’interno della tasca dei pantaloni si recuperava un coltello in acciaio a serramanico della lunghezza di quasi 20 cm. Attraverso le testimonianze i militari hanno ricostruito la dinamica dei fatti.

Il 33enne, poco intorno le 22 entrava nel locale e avvicinatosi al bancone chiedeva una pizza ed una birra. Alla richiesta del pagamento si arrabbia e riferiva che avrebbe saldato dopo mangiato accomodandosi all’esterno. Poco dopo veniva informato che il locale stava chiudendo e che quindi non era possibile prendere l’ordine. A questo estraeva il coltello e lo brandiva verso la donna ed i clienti che si chiudevano all’interno del locale. 

Con l’arrivo, pochi minuti dalla chiamata, della pattuglia il 33enne si allontanava per essere bloccato alla fermata dell’autobus. Condotto in caserma è stato tratto in arresto per tentata rapina e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma

cioccolato