Forza Italia: “Pds, Ds, Pd… dal 1998 in città non ne hanno azzeccata una”

Forza Italia interviene a seguito del comunicato del PD di Parma (leggi).

“Il PD di Parma e’ come un personaggio in cerca di autore di pirandelliana memoria – ha dichiarato Giovanni Paolo Bernini, responsabile enti locali di Forza Italia – Essere o non essere, il dilemma di Amleto, si adatta perfettamente ad un partito che, nelle varie denominazioni Pds, Ds, Pd, dal 1998 in città non ne ha azzeccata una. Ha perso i vari treni, in particolare il più importante, quello della fermata Medio Padana dell’Alta velocità, facendo così pagare un conto salatissimo al futuro di Parma.”

“Del loro passaggio – ha dichiarato il Sen. Enrico Aimi coordinatore regionale di Forza Italia – la città di Parma ricorda l’eredità di una tangenziale unica al mondo con i semafori a raso. Ora siamo alla sfida decisiva nell’epilogo dell’era pizzarottiana, con un PD di Parma che chiede in ritardo le dimissioni dell’assessore Rossi per lo scandalo di Svoltare “mai”Onlus. Riusciranno i nostri eroi del PD parmense a contrastare Pizzarotti, ex grillino ora alla corte di Bonaccini e Delrio? Come diceva la canzone di Battisti – conclude il Sen. Enrico Aimi – il futuro lo scopriremo solo vivendo. “