Gelati anni ’80: la Pipa

Anni ’80. Ci sono gelati “scomparsi” degli anni ’80 che vorremmo tanto ritrovare questa estate nei bar lungo la spiaggia.

Uno di questi è “la Pipa”.

Introvabile da decenni, è stata cancellata dalla memoria collettiva.

Col beccuccio si aspirava il gelato al fiordilatte, fino all’esaurimento.

Poi ti rimaneva tra le mani questo stano oggetto di plastica, con la forma di un pagliaccio e in diversi colori fosforescenti, di cui non sapevi cosa fartene.

I bambini che non si sentivano i predecessori di Greta lo buttavano nel cestino (negli anni ’80 c’era già la raccolta differenziata?).

I più ambientalisti lo riutilizzavano, che so, per bere della cedrata o della sanguinella o fare le bolle di sapone.

La pipa… che ci faceva già sentire grandi…

Andrea Marsiletti