Il Club dei 27 per la Cardiologia pediatrica dell’Ospedale dei bambini

confartigianatomaggio

Un gala benefico a favore di associazioni onlus che operano sul territorio: questa la promessa del gruppo di appassionati verdiani alla presentazione dello spettacolo “Fuoco di gioia” organizzato al Teatro Regio lo scorso settembre. Ed oggi quella promessa si è concretizzata con la consegna da parte del Club dei 27 del ricavato di quella serata alla Cardiologia pediatrica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, tramite l’Associazione Bambino Cardiopatico, ABC, che da anni sostiene il reparto di cui è responsabile il dottor Bertrand Tchana.

“Il nostro obiettivo sono le associazioni del territorio affinché la donazione vada subito a buon fine – ha dichiarato il presidente del Club dei 27 Enzo Petrolini alias Un giorno di regno dall’opera di Giuseppe Verdi – e in undici anni dell’evento Fuoco di gioia abbiamo sempre trovato grande disponibilità da parte degli artisti e dei sostenitori che ci ha permesso di donare 115mila euro. Quest’anno, quando abbiamo dichiarato il nostro scopo, un nostro sponsor lo Studio Ziveri ha raddoppiato il proprio impegno. E abbiamo consegnato 10mila euro ad ABC per la cardiologia pediatrica dell’Ospedale Maggiore”. Con il presidente Petrolini erano presenti anche Stefano Bianchi alias Aida, Fernando Zaccarini che nel Club rappresenta l’opera Giovanna d’Arco e il papà dell’inizitiva Fuoco di gioia Paolo Zoppi, Falstaff nel Club dei 27.

 

† Terra Santa 11 – Il Santo Sepolcro, il luogo più sacro del mondo (di Andrea Marsiletti)

 

Sull’utilizzo di quelle risorse il dottor Tchana ha spiegato che verranno impiegate sia per la ricerca che per progetti assistenziali: “Aggiorneremo gli apparecchi holter per un monitoraggio cardiaco sulle 24 ore diretto e immediato per i nostri pazienti, così come vorremmo acquisire una nuova sonda per giovani adulti ad un ecocardiografo donato da ABC e implementare la work station per studiare i casi più complessi e portare avanti progetti di ricerca”. “Per noi è davvero un grande sostegno”, ha aggiunto Tchana ringraziando di cuore tutti coloro che hanno contribuito a questo risultato.

ABC ha voluto consegnare una targa di ringraziamento al Club dei 27 precisando che “Il nostro ruolo è proprio di quello di fare in modo che la tecnologia di questo reparto sia sempre all’avanguardia – ha concluso Leonardo Casalini per ABC – a supporto delle elevate professionalità di questo reparto per fornire la migliore assitenza ai nostri figli”.

 

Casa Bambini
kaleidoscopio
SanMartino
lodi_maggio24