Il colornese Roberto Melli ha donato 1 milione di euro all’Ospedale Maggiore per l’emergenza Coronavirus

“Ho sentito la necessità di riconoscere concretamente l’impegno, la professionalità e l’abnegazione che, ora più che mai, queste categorie di lavoratori della sanità stanno dimostrando. Troppo spesso infatti, queste figure rischiano di non essere adeguatamente apprezzate per cui son felice di donare un milione di euro alle persone che lavorano per combattere questo terribile virus, nello specifico Infermieri professionali, operatori socio sanitari, tecnici di laboratorio e tecnici di radiologia”.

Con questa motivazione Roberto Melli, ex imprenditore di Colorno, ha deciso di donare un milione di euro all’Azienda ospedaliero-universitaria di Parma per sostenere infermieri, tecnici e oss, impegnati ad affrontare l’emergenza Coronavirus sacrificando famiglia, vita, affetti per curare i pazienti ricoverati nei reparti Covid.

Un gesto il suo che vuole essere da esempio. “Tanti stanno facendo e forse tanti possono ancora fare. In un momento come questo occorre la solidarietà di tutti, ciascuno in base alla proprie possibilità”. “Vorrei ringraziare – aggiungere il signor Melli – la direzione amministrativa dell’Azienda ospedaliero-universitaria che ha recepito in tempi rapidi il mio desiderio”.

La donazione è già stata acquisita dall’Azienda che ha ringraziato sentitamente il signor Roberto Melli per la solidarietà espressa nei confronti del personale.