Il Comune di Parma premiato a Città del Capo per un action plan sulla raccolta differenziata di Johannesburg

Il Comune di Parma è stato recentemente premiato in Sud Africa nell’ambito di un progetto di cooperazione internazionale che ha portato allo sviluppo di un action plan sull’evoluzione della raccolta differenziata da realizzare a Johannesburg, città partner di Parma all’interno di “The International City Partnerships: Acting for Green and Inclusive Recovery” (ICPAGIR), progetto volto a favorire gli accordi internazionali di sviluppo sostenibile derivanti dall’Agenda 2030 e per realizzare una nuova Agenda urbana della Nazioni Unite.

Durante la conferenza conclusiva di ICPAGIR Città del Capo, il documento programmatico di Parma e Johannesburg è stato premiato come miglior progetto e ha ricevuto un riconoscimento dal delegato della Commissione Europea. L’action plan è incentrato sull’iniziale evoluzione della raccolta differenziata nella città di Johannesburg e ha come focus la gestione economica del sistema a tariffazione puntuale, obiettivo finale di un processo di gestione rifiuti in evoluzione che permette una visione di economia circolare.

Grande soddisfazione è stata espressa da Gianluca BorghiAssessore alla Sostenibilità Ambientale, Energetica e alla Mobilità, che ha dichiarato: “Oltre al premio per il miglior progetto di cooperazione, rimane a Parma la consapevolezza di essere sul percorso corretto verso la migliore gestione del rifiuto, all’interno di un sistema che porta verso l’ideale dell’economia circolare. La creazione di un network delle città europee coinvolte (Porto, Amburgo e Stara Zagora), permetterà di allargare sempre più la vision, raccogliendo elementi di confronto e spunti di miglioramento. La cooperazione con altre città italiane ed europee è uno strumento di miglioramento continuo e troverà ulteriore sviluppo nel progetto Missione 100 città intelligenti e ad impatto climatico zero con l’obiettivo di implementare progetti e di avviare percorsi di innovazione per l’ottenimento della neutralità climatica entro il 2030”.

ICP AGIR – Acting for green and inclusive recovery

Il progetto promuove rapporti e collaborazioni tra città, anche extra continentali, per un confronto sugli obiettivi della Nuova Agenda Urbana dell’Unione e per sviluppare una rete internazionale di soggetti attivi per l’innovazione urbana e lo sviluppo sostenibile delle città. Tra le varie collaborazioni attivate, quella col Sud Africa ha riguardato materie di politica urbana, integrazione dell’economia circolare e soluzioni basate sulla natura per i vantaggi in termini di giusta transizione energetica.

Il Comune di Parma, selezionato per il forte impegno verso uno sviluppo equo e sostenibile e per le conoscenze derivanti dall’esperienza in materia, è stato partner di Johannesburg, la città più grande del Sud Africa e suo centro economico. Tra la città ducale e quella sudafricana si è attivato un forte scambio comunicativo, con incontri virtuali e visite studio, sia a Johannesburg sia a Parma.

Il progetto, oltre al Comune di Parma – Settore Transizione Ecologica e la città di Johannesburg, ha visto anche il coinvolgimento e la collaborazione di Iren Ambiente SpA, Pikitup (società controllata dalla città di Johannesburg che si occupa di raccolta e smaltimento rifiuti) e dell’Università di Johannesburg.

https://c.ramboll.com/international-city-cooperation

cioccolato