Il genio di Bilbao morto a vent’anni

assaggiami

31/03/2009

Al genio precoce del compositore Juan Crisóstomo Arriaga, morto appena ventenne nel 1826, è dedicato il programma che vedrà il direttore Peter Tiboris sul podio dell’Orchestra del Teatro Regio di Parma mercoledì 1 aprile 2009, ore 20.00, per il penultimo appuntamento della Stagione Concertistica 2008/2009 del Teatro Regio di Parma.
Con la Sinfonia in do minore n.5 di Ludwig van Beethoven, all’Auditorium Paganini risuoneranno due stupefacenti pagine lasciate dal compositore basco: l’ouverture dall’opera Los esclavos felices e la Sinfonia in re minore.
Nato a Bilbao il 27 gennaio 1806 Juan Crisóstomo Arriaga rivelò precocemente l’inclinazione per la musica, cominciando a comporre giovanissimo e con sorprendenti risultati.
Los esclavos felices, prima pagina in programma, è l’ouverture scritta da un ragazzo di quindici anni, prima del trasferimento a Parigi, dove il giovanissimo musicista è presentato a Luigi Cherubini che lo ammette all’École Royale de Musique et Declamation e dove svela subito le doti di un originale compositore. Ma la morte che lo coglie all’improvviso impedirà al musicista di sviluppare il suo talento.
A Bilbao torneranno i suoi manoscritti con composizioni riscoperte e pubblicate dopo molti decenni. La Sinfonia in re minore rivede la luce nel 1888, grazie all’intervento di un nipote del compositore.
La sinfonia aggira qualsiasi possibile confronto con la lezione beethoveniana e rivela in pieno il genio di Arriaga.
Sul podio dell’Orchestra del Teatro Regio di Parma, a svelare le bellezze del compositore, chiamato il “Mozart basco” c’è Peter Tiboris, bacchetta greco-americana che ha debuttato a New York nel 1984 sul podio dell’American Symphony Orchestra al Lincoln Center e in Europa l’anno dopo nel 1985 a Dubrovnik.
Tiboris ha diretto oltre duecentocinquanta concerti, non solo a New York ma anche in molte altre città americane e europee. Alla direzione Peter Tiboris affianca l’attività manageriale nel campo musicale, per cui è riconosciuto fra i rappresentanti più prestigiosi del settore.
Nel 1984 ha fondato MidAmerica Productions, compagna che si è ben presto tanto sviluppata da diventare la più grande compagnia indipendente per la produzione di concerti a New York. Sotto gli auspici della MidAmerica, Tiboris ha sviluppato importanti progetti tra i quali l’etichetta musicale Elysium, la Manhattan Philharmonic Orchestra, l’Elysium Chamber Ensemble e infine Just Tenors, Inc, compagnia di management per giovani cantanti.
La Stagione Concertistica 2008/2009 del Teatro Regio di Parma è realizzata anche grazie a Fondazione Cariparma, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in collaborazione con Società dei Concerti Solares Fondazione delle Arti. Per informazioni: biglietteria del Teatro Regio tel. 0521 039399 fax 0521 504224

Auditorium Niccolò Paganini
mercoledì 1 aprile 2009, ore 20.00 turno A
ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO DI PARMA
Direttore PETER TIBORIS

Juan Crisóstomo Arriaga (1806 – 1826)
Los esclavos felices, ouverture
Sinfonia in re minore
Adagio – Allegro vivace
Andante
Minuetto. Trio
Allegro con moto

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)
Sinfonia in do minore n. 5 op. 67
Allegro con brio
Andante con moto
Allegro
Allegro