In the nursery

steam1121

30/07/2013

Dark Daily, musica, costume e moda a tinte scure e gotiche.

Gli “In the Nursery” sono un gruppo inglese di musica elettronica, tra gli ispiratori del sottogenere della darkwave neoclassica, fusione di synth pop, musica cosmica degli anni 70, new age e musica classica.
Hanno pubblicato inoltre colonne sonore di film e programmi televisivi oltre produrre musiche per riedizioni di film muti.
Il gruppo si è formato a Sheffield nel 1981 dai fratelli Klive e Nigel Humberstone con l’aggiunta del chitarrista Anthony Bennett.
All’inizio furono influenzati dai Joy Division e catalogati tra i gruppi della musica industrial inglese. Dopo il primi EP editi per la Sweatbox, il gruppo nel primo album Twins del 1986 sovrappose atmosfere teatrali su basi industrial.
Successivamente entrarono nel gruppo la cantante multilingua Dolores Marguerite C ed il batterista Q che contribuirono a rendere meno ruvido il suono del gruppo nella realizzazione dell’album Stormhorse del 1987, colonna sonora di un film immaginario che divenne un punto di riferimento per le registrazioni successive. Nel successivo Köda del 1988 fu completata la transizione verso una strumentazione classica e in cui vennero usati dal gruppo suoni prodotti da un sequencer.
Ispirati dalla musica classica e da quella contemporanea, i gruppi darkwave neoclassici uniscono il suggestivo approccio musicale dell’orchestra classica con l’estetica malinconica e oscura tipica della Darkwave. Questi artisti, quando il loro budget lo permette, si servono di orchestre d’archi, altrimenti si affidano a campionamenti e sintetizzatori che ne riproducono l’effetto. Il canto può variare molto: alcuni gruppi adottano un cantato di tipo lirico, altri restano sui registri della musica leggera, altri ancora non inseriscono alcuna parte vocale e si limitano alla pura parte strumentale. Diversi gruppi di questo movimento adottano un ritmo dal suono marziale, servendosi di rullanti e marcette militari.

Andrea Marsiletti