Medesano: denunciati quattro giovani per ricettazione

assaggiami
Lombatti

Era la fine di settembre quando dalla sede dell’Associazione Alpini di Medesano, nella notte, ignoti asportavano alcuni generi alimentari. Le indagini dei Carabinieri da subito venivano orientate verso un gruppo di giovani, alcuni dei quali con precedenti di polizia, la cui condotta aveva destato qualche sospetto.

Così, monitorati a distanza durante i normali servizi perlustrativi, pochi giorni fa, in tarda serata, i Carabinieri li hanno sorpresi, nei pressi di una zona isolata della cittadina coperta da vegetazione, mentre portavano via delle bottiglie di vino. Vano il tentativo di disfarsene alla vista dei militari, come pure vano è stato il tentativo di fuga.

Fermati (residenti nelle cittadine di Medesano e Fornovo Taro), non hanno dato risposte convincenti sulla provenienza del vino ed un’accurata ispezione ha consentito di rinvenire, abilmente nascoste nella vegetazione, altri prodotti (tutti riconducibili al furto di fine settembre) tra cui diverse confezioni di liquori. Tutta la merce ritrovata è stata restituita all’Associazione.