Noceto: continua a minacciare la moglie, i Carabinieri lo chiudono in carcere

steam1121

Nel pomeriggio di venerdì i Carabinieri della Stazione di Noceto rintracciavano un 52enne del posto nei cui confronti eseguivano una misura cautelare in carcere, disposta dal G.I.P. del Tribunale di Parma su istanza della locale Procura della Repubblica e in accordo con le risultanze investigative dei Carabinieri, a seguito dei ripetuti maltrattamenti nei confronti della moglie.

L’uomo, nonostante per le sue precedenti condotte già nel mese di febbraio fosse stato destinatario di un divieto di avvicinamento alla persona offesa, aveva continuato a tempestare di telefonate e messaggi minacciosi la moglie, aggirandosi anche nelle vicinanze dell’abitazione della donna, la quale ha trovato il coraggio di denunciare i fatti ai carabinieri che, coordinati dal Magistrato titolare dell’indagine (dott. Bianchi), hanno acquisito elementi indiziari di gravità tale da consentire al Giudice l’emissione della misura restrittiva.

IL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA
dott. Alfonso D’Avino