Torneo del Cuore, divertimento e solidarietà a Noi per Loro

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Per il secondo anno consecutivo, gli operatori della 1° Anestesia e rianimazione dell’Ospedale Maggiore conquistano la coppa del Torneo del Cuore, quadrangolare di calcio che ha visto sfidarsi sul campo di Vicofertile, le squadre della 1° Anestesia e Rianimazione e della Centrale operativa 118 Emilia ovest dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, della Croce Rossa italiana Parma e dell’Assistenza Pubblica di Parma.

Da una partita tra amici è infatti nato un vero e proprio torneo, cresciuto anche grazie all’impegno e all’organizzazione di Lisa Canetti, operatrice della Terapia Intensiva Pediatrica del Maggiore di cui è responsabile Clelia Zanaboni. Il ricavato della serata, con ingresso ad offerta, è stato totalmente devoluto a “Noi per loro” per l’impegno speso ogni giorno al fianco delle famiglie e dei giovani pazienti dell’Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale dei bambini e per il rilevante contributo offerto per la Terapia intensiva pediatrica del Maggiore, a cui il Torneo è dedicato. Anche l’associazione culturale e musicale “Vinilistic”, nella stessa serata, ha aggiunto una donazione a Noi per Loro.

 



 

Il quadrangolare, disputatosi sul campo comunale “Giovani dello sport” di Vicofertile è stato arbitrato da una ex gloria del Parma Calcio come Marco Osio ed ha visto inoltre la partecipazione dei rugbisti delle Zebre che hanno regalato la maglietta ufficiale della squadra ai giovani pazienti della Terapia Intensiva Pediatrica. 

Il fischio d’inizio siglato dalla presenza del direttore generale di Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e commissario Ausl Massimo Fabi con la direttrice sanitaria del Maggiore Sandra Rossi, la responsabile dell’emergenza territoriale Annalisa Volpi, il direttore della Centrale operativa 118 Adriano Furlan e i presidente di Croce Rossa Parma Giuseppe Zammarchi e Assistenza Pubblica Maurizio de Vitis

Casa Bambini
kaleidoscopio
SanMartino
lodi_maggio24