Ubriaco chiama il 112 per una lite e poi aggredisce i carabinieri: arrestato

assaggiami
Lombatti

Nella serata di ieri, domenica 16 gennaio, un soggetto ha contattato il numero di emergenza 112 dei Carabinieri al fine di richiedere un intervento dei militari, in via Venezia, per una lite con una donna. La Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Parma inviava, prontamente, una pattuglia della Sezione Radiomobile al fine di verificare il racconto del soggetto.

Giunti sul posto, i militari si rendevano subito conto che la lite, solo verbale tra l’uomo e la donna, era verosimilmente dovuta allo stato di ubriachezza del soggetto, tra l’altro richiedente dell’intervento.

L’uomo, quindi, veniva invitato a sporgere denuncia per i fatti accaduti e nel contempo ad allontanarsi a piedi; lo stesso, però, decideva di mettersi a bordo della autovettura.

I Carabinieri, accortisi della situaizone, decidevano di fermare il soggetto italiano al fine di sottoporlo ad accertamento etilometrico; il fermato, però, iniziava ad inveire verbalmente contro i militari dell’Arma che decidevano di condurlo in caserma al fine di effettuare l’accertamento in sicurezza.

Ivi giunti, veniva accertato che lo stesso aveva un tasso alcolemico di 4 volte superiore a quello consentito dalla norma e durante la redazione degli atti, si scagliava più volte contro i militari operanti sia verbalmente che con calci e pugni.

I Carabinieri, quindi, decidevano di trarre in arresto il soggetto per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, mettendolo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma