Al via le iscrizione al master dell’Università di Parma su intelligenza artificiale e telemedicina

SanMartino
kaleidoscopio
lodi_maggio24
Casa Bambini

Nuove tecnologie e strumenti digitali hanno rivoluzionato il mondo della sanità, con un particolare impulso durante la pandemia, trasformando i percorsi di cura e l’organizzazione dei servizi. È rivolto ai professionisti che intendano sviluppare le proprie capacità e competenze per comprendere e gestire l’area della pratica sanitaria che è supportata da processi elettronici e strategie di comunicazione per l’assistenza ai pazienti il Master di I livello in Intelligenza artificiale e telemedicina – https://www.masterarte-unipr.it/ – dell’Università di Parma. Il corso di studi annuale ARTE, svolto interamente in modalità e-learning e diretto dalla Prof.ssa Susanna Esposito, è proposto dal Dipartimento di Medicina e Chirurgia.

Sono 70 i posti a disposizione degli interessati aventi i requisiti d’accesso, laureati in qualsiasi ambito o possessori di diplomi vecchio ordinamento appartenenti alle professioni sanitarie: le domande saranno accolte in base all’ordine cronologico di presentazione.

 

† Terra Santa 8 – “Non temere, Maria”: nella grotta dell’incarnazione dove è cominciato tutto (di Andrea Marsiletti)

 

Finalizzato a formare figure professionali in grado di lavorare come specialisti di intelligenza artificiale in ambito sanitario e telemedicina, utilizzando le ultime tecnologie in modo lungimirante, il Master rilascia 60 crediti formativi universitari.

Le lezioni si svolgeranno dal 6 marzo 2024 al 16 ottobre 2024, con una pausa estiva durante i mesi di luglio e agosto, il mercoledì pomeriggio e talvolta anche il martedì. Alla fine di ciascun modulo formativo è previsto un esame di verifica delle conoscenze acquisite. Il piano didattico prevede inoltre lo svolgimento di un’attività di stage di 375 ore che potrà essere svolta, a scelta dello studente, attraverso un tirocinio in una struttura terza o un project work all’interno del contesto lavorativo di appartenenza e in autonomia.

Il Master, che prevede anche l’accesso a uditori per il 50% dei moduli formativi, ha il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e dell’Azienda USL di Parma.

 

Casa Bambini
lodi_maggio24
kaleidoscopio
SanMartino