“Alice” e “My secret garden” alla galleria Ground’s Art

18/03/2009
h.11.50

L’Associazione Culturale Trecentosessantagradi, è lieta di proporre alla galleria Ground’s Art in Via Nazario Sauro n°5, una nuova mostra fotografica.
Sabato 4 aprile 2009 alle ore 18.30 verrà inaugurata una personale di Valentina Scaletti: Personale e proseguirà fino al 14 aprile 2009.
La galleria e la mostra resteranno aperte dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00 e il sabato e la domenica dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.
Valentina Scaletti propone in questa mostra due significativi percorsi fotografici: “Alice” e “My secret garden”.
Nella stanza di “Alice” viene narrata la sua storia attraverso oggetti e colori che ricordano il clima onirico e di sottile follia che la contraddistingue, lasciando a chi osserva la libertà di completarla con i propri personaggi.
“My secret garden” è un momento di vissuto personale in cui ritrovare oggetti perduti o abbandonati in luoghi d’infanzia ci riporta alla memoria ogni cosa.
La visione attraverso i colori vividi, a tratti irreali, di oggetti comuni, mette in relazione i due percorsi esprimendo così la volontà di comunicare che tutto non è come appare e che paesaggi, cose, emozioni e colori possono cambiare e trasformarsi in sogno o realtà.

Valentina Scaletti, nasce nel 1983 a Parma dove vive e lavora. Nel 2002 si diploma in rilievo e catalogazione dei beni culturali all’Istituto d’Arte Paolo Toschi di Parma. Nel 2008 si diploma in scultura 110/110 all’Accademia di Belle Arti di Bologna.
Durante gli anni trascorsi all’Accademia, oltre alla modellazione della creta, si è avvicinata alla fotografia – forma artistica che la affascina – e alla tecniche di incisione e fonderia, ottenendo ottimi risultati. Nel 2000 partecipa e vince il Concorso Arquati per la progettazione di motivi decorativi per tre cornici. Nel 2001 partecipa alla collettiva di scultura, grafica e pittura “Omaggio a Marzaroli Scultore” presso le Serre Comunali di Salso Maggiore Terme (Parma).
Nel 2001 e 2002 espone a due edizioni della “Mostra Nazionale di Ceramica” presso il centro Allende dell’Associazione Culturale Dante Alighieri (La Spezia). Dal 2004 collabora con la Galleria d’Arte Babele di Firenze. Sempre nel 2004 partecipa alla collettiva di scultura “Visioni Plastiche”al castello di Felino (Parma) eseguendo un’installazione presso il Golf Club dei giovani imprenditori di Bologna. Nel 2006 partecipa ad un’esposizione di terrecotte e ceramiche nel parco di Villa Malenchini, a Carignano (Parma). Nel 2007 partecipa all’evento culturale “Arte e Portici” a Bologna e alla collettiva di fotografia, scultura, grafica, pittura con l’Associazione Culturale Veda-Visioni a Medesano (Parma).
Sempre nello stesso anno partecipa anche alla collettiva di scultura e fotografia presso il convento dei Cappuccini di Fontevivo (Parma), alla terza edizione della collettiva di scultura “Terrecotte del Po” a Mezzano Inferiore (Parma) e alla collettiva di scultura e pittura presso la Scuola di Arti e Mestieri F. Bertazzoni di Suzzara (Mantova).
Nel 2008 partecipa alla collettiva di scultura “eventi scultorei cinque”, presso le sale del Comune di Crespellano (Bologna), alla quarta edizione della collettiva di scultura “Terrecotte del Po” a Mezzano Inferiore (Parma). Nel 2009 partecipa alla collettiva di scultura, fotografia e pittura “Alla ricerca del filo bianco” presso Palazzo Giordani a Parma.

lombatti_mar24