Allerta meteo: piogge più forti in montagna e in pedemontana

assaggiami
Lombatti

La Protezione Civile della Regione Emilia Romagna ha diramato nella mattinata odierna un’allerta meteo con codice arancione per precipitazioni di intensità elevate su tutto il settore occidentale, più accentuate sulle aree montane e pedemontane e diffuse sul resto del territorio, con possibilità di fenomeni temporaleschi organizzati, venti di burrasca forte sui settori appenninici, di burrasca sul resto del territorio con valori stimati di 70/80 km/h e raffiche di intensità superiore.

Il Centro Coordinamento Soccorsi, riunitosi alle ore 13,30, presieduto dal Prefetto, ha esaminato la situazione e ha preso atto delle iniziative e delle misure assunte dai Comuni e da tutte le componenti del sistema di soccorso, per monitorare, in particolare, l’andamento dei fiumi e dei corsi d’acqua minori, la vigilanza delle aree a rischio, nonché la situazione della viabilità.

Il Centro Coordinamento Soccorsi tornerà a riunirsi alle ore 19,00.

È stata attivata in Prefettura la Sala Operativa Provinciale che verrà presidiata H 24 al fine di seguire l’evoluzione dei fenomeni e coordinare eventuali interventi che si rendessero necessari.

Hanno inoltre comunicato la costituzione finora dei Centri Operativi Comunali i Comuni di Albareto, Bedonia, Borgo Val di Taro, Fornovo di Taro, Parma, Valmozzola, Varano de’ Melegari e Varsi.

In relazione alla tipologia di eventi attesi e tenuto conto del persistere dei fenomeni meteorologici avversi, la Prefettura invita le popolazioni interessate a limitare il più possibile gli spostamenti, ove non strettamente necessari, e raccomanda agli automobilisti di prestare la massima attenzione, soprattutto nelle ore serali e notturne.

Invita inoltre a seguire l’evoluzione degli eventi attraverso i mass media e gli organi comunali di protezione civile.