Classifica Top50, le 50 persone più influenti di Parma (aggiornamento dicembre 2023)

Pubblichiamo l’aggiornamento semestrale della tradizionale classifica dei Top 50, la graduatoria che fotografa la mappatura del potere cittadino, ovvero le 50 persone più influenti di Parma.

Chi sono coloro che per ruolo, relazioni, notorietà, visibilità, appeal, determinazione, leadership più incidono sulla vita della città? A suo insindacabile giudizio, il sottoscritto si è assunto la responsabilità di stilare la graduatoria.

L’ultimo aggiornamento era di luglio 2023.

Non cambia molto nelle prime dieci posizioni, con il sindaco di Parma Michele Guerra sempre sopra a tutti, forte della conclusione, per quanto di sua competenza, della vicenda dell’aeroporto di Parma con il via libera della Conferenza dei Servizi allo sviluppo passeggeri dell’infrastruttura. L’auspicio è che l’accordo in via di definizione con la multinazionale canadese Centerline Airport Partners Inc. possa davvero rilanciare lo scalo. Bene anche il presidente dell’Upi Gabriele Buia e il direttore generale Cesare Azzali, perchè se il Verdi è ancora aperto il merito è dell’associazione industriali che per anni l’ha tenuto in vita coprendo le perdite.

Nei banchi della minoranza crescono in incisività il capogruppo di Fratelli d’Italia Priamo Bocchi (rappresentante locale del primo partito nazionale) e Pietro Vignali, quest’ultimo esperto conoscitore delle dinamiche elettorali e quindi consapevole più di altri dei temi su cui insistere.

Un +2 di incoraggiamento (che vale anche come in bocca al lupo) a Federico Pizzarotti, presidente nazionale di Più Europa, per la sua eventuale candidatura alle elezioni europee dell’anno prossimo.

Cala il vicesindaco Lorenzo Lavagetto, molto impegnato nell’esecuzione delle sue deleghe che però non è ancora riuscito a esprimere all’interno della maggioranza il ruolo di rappresentanza politica unitaria del Pd, sebbene ricopra la seconda carica istituzionale più importante e sia stato il consigliere comunale di gran lunga più votato.

Scende l’assessore all’ambiente e alla mobilità del Comune di Parma, Gianluca Borghi, perchè la matassa per arrivare all’obiettivo di pedonalizzare il centro storico sembra lontana dall’essere sbrogliata.

Cala anche il presidente della Provincia Andrea Massari alla luce della mancata riforma delle Province che avrebbe potuto consentire la sua rielezione nella primavera 2024.

Entrano in classifica Luca Martines, amministratore delegato del Parma Calcio 1913, chiamato a gestire la costruzione del nuovo stadio Tardini, ovvero uno degli interventi più importanti degli ultimi decenni in città, e Marco Granelli, presidente nazionale di Confartigianato, che è l’unico parmigiano chiamato a partecipare a tavoli di contrattazione con il Governo.

Inchiodato in ultima posizione Andrea Marsiletti, direttore di ParmaDaily, da tempo più interessato e impegnato a “influire” sulle anime piuttosto che sulla città.

Andrea Marsiletti

 

† Terra Santa 14 – La mia esperienza nella grotta della Natività a Betlemme. E gli ortodossi ci ricascano… (di Andrea Marsiletti)

 

___

CLASSIFICA TOP 50 (Le 50 persone più influenti di Parma) – aggiornamento dicembre 2023

1. Guerra Michele, sindaco Comune di Parma (=)
2. Maioli Giampiero, amministratore delegato Crédit Agricole Italia (=)
3. Fabi Massimo, direttore generale Azienda Ospedaliera Parma e dell’USL (=)
4. Chiesi Alessandro, Presidente Chiesi Farmaceutici Spa e presidente “Parma io ci sto” (=)
5. Barilla Guido, presidente Barilla Spa (=)
6. Buia Gabriele, presidente Unione Parmense degli Industriali (+4)
7. Canali Guido, portavoce del sindaco Michele Guerra (+2)
8. Azzali Cesare, direttore Unione Parmense degli Industriali (=)
9. D’Avino Alfonso, Procuratore Capo della Procura di Parma (-4)
10. Lavagetto Lorenzo, vicesindaco del Comune di Parma (-4)
11. Brianti Ettore, assessore welfare e sanità del Comune di Parma (=)
12. Garufi Antonio Lucio, Prefetto di Parma (+3)
13. Solmi mons. Enrico, vescovo di Parma (=)
14. Di Domenico Maurizio, Questore di Parma (+2)
15. De Vanna Francesco, assessore ai lavori pubblici e sicurezza del Comune di Parma (+2)
16. Cellie Antonio, amministratore delegato Fiere di Parma (-4)
17. Bocchi Priamo, consigliere comunale Fratelli d’Italia (+5)
18. Criscuolo Pasquale, direttore generale del Comune di Parma (+1)
19. Pagliari Giorgio, avvocato, presidente Parma Infrastrutture spa (+1)
20. Borghi Gianluca, assessore ambiente e mobilità del Comune di Parma (-6)
21. Massa Pio, presidente del Tribunale di Parma (=)
22. Capezzuto Fernando, comandante della Guardia di Finanza di Parma (+2)
23. Bonetti Caterina, assessore comunale servizi educativi del Comune di Parma (=)
24. Massari Andrea, presidente della Provincia di Parma (-6)
25. Bollati Davide, presidente Davines spa (+2)
26. Martelli Paolo, Rettore dell’Università di Parma (=)
27. Magnani Franco, presidente Fondazione Cariparma (-2)
28. Bosi Marco, assessore allo sport e bilancio del Comune di Parma (=)
29. Martines Luca, amministratore delegato Parma Calcio 1913 (new entry)
30. Cavandoli Laura, deputata Lega Salvini premier (=)
31. Pagliaro Andrea, comandante Carabinieri Parma (new entry)
32. Rinaldi Claudio, direttore Gazzetta di Parma (=)
33. Nouvenne Antonio, capogruppo lista Michele Guerra sindaco (-4)
34. Pizzarotti Paolo, presidente Gruppo Pizzarotti Costruzioni (-1)
35. Vernizzi Chiara, assessora all’Urbanistica Comune di Parma (=)
36. Nani Francesco, referente di Repubblica Parma (=)
37. Ferraguti Pietro, TV Parma 12 (=)
38. Vignali Pietro, consigliere comunale di Parma (+4)
39. Russo Gaetana, deputata Fratelli d’Italia (=)
40. Bolondi Michela, presidente Gruppo cooperativo Proges (=)
41. Sarassi Ombretta, direttore generale Opem, Presidente Comitato rigenerazione SPIP, Cda Teatro Regio (-3)
42. Pizzarotti Federico, presidente nazionale Più Europa (+2)
43. Alinovi Michele, presidente del consiglio comunale di Comune di Parma (=)
44. Daffadà Matteo, consigliere regionale Pd (-3)
45. Granelli Marco, presidente nazionale Confartigianato (new entry)
46. Annalisa Andreetti, portavoce Comitato No Cargo Parma (-1)
47. Bazzini Cristina, presidente Gruppo cooperativo Colser-Auroradomus (=)
48. Beldì Corrado, presidente Laterlite spa (=)
49. Mendi Michele, responsabile organizzativo associazione Prospettiva (ex lista Guerra) (-3)
50. Marsiletti Andrea, direttore ParmaDaily.it (-1)