“E’ stato un buon ritiro”

28/02/2012
h.10.00

Nell’amichevole vinta contro il Renate è andato segno oltre a Belfodil e Palladino, anche Massimo Gobbi. Il centrocampista, una volta giunto nella sala stampa allestita presso il PalaLevico, non nasconde la fatica dovuta soprattutto al gran caldo. “Amichevoli come quelle di oggi sono importanti perché ci fanno ritrovare il clima e le sensazioni della partita. Questa settimana abbiamo lavorato tanto, avere le gambe pesanti poi in gara è normale, senza contare che con il grande caldo di questi ultimi giorni, ci si allena anche a giocare in condizioni ambientali difficili. In queste occasioni insomma non essere al massimo contro avversari che ci tengono molto è comprensibile. Bisogna andare oltre la fatica e tenere sempre alta l’attenzione. Al di là dell’amichevole posso dire che questo è stato un buon ritiro”. Massimo Gobbi fa parte della vecchia guardia.
Nel Parma che sta nascendo sono tanti i giovani in rosa. La concorrenza, in ogni reparto, non manca: “La competizione è sempre positiva, alza il livello di attenzione in allenamento e in partita. Ci sono tanti ragazzi promettenti , che devono crescere ma che sono di grande prospettiva. In tutti noi comunque c’è la voglia di fare bene. L’asticella si è alzata, fin dalla prima di campionato sarà dura. Troviamo un’avversaria molto forte che probabilmente anche quest’anno ha qualcosa in più. Lo scorso anno siamo andati a inaugurargli lo stadio. Questa volta lo stadio lo conosciamo già… sarà un’altra storia…”
Anche perché dall’altra parte c’è Giovinco: “Ci siamo sentiti spesso…scherziamo sempre volentieri. Ma quando ci ritroveremo in campo sarà diverso. Ci saluteremo e poi però il campo è il campo…”

Esprimi la tua opinione sul Parma: clicca qui!

cioccolato