Ecco le prove dei due orgasmi femminili!

Casa Bambini
kaleidoscopio
lodi_maggio24
SanMartino

Sexually correct(ParmaDaily educazione sessuale)
Finalità della rubrica

__
10/04/2012
h.19.10

Il dibattito e’ tanto vecchio quanto attuale e aperto: c’e’ differenza tra orgasmo clitorideo e orgasmo vaginale?
Ora pero’ una serie di saggi, riassunti dal sito Livescience, rivelano le prove che l’orgasmo vaginale e clitorideo sono fenomeni separati che attivano diverse aree del cervello.
“Abbiamo un sacco di prove sulla differenza tra i due orgasmi, orgasmo clitorideo e vaginale”, ha detto Emmanuele Jannini, docente di endocrinologia presso l’Universita’ di L’Aquila. Jannini ha organizzato e ha contribuito a questa serie di saggi, pubblicati online dal Journal of Sexual Medicine. Probabilmente, svelare il mistero dell’esistenza dell’orgasmo vaginale puo’ sembrare semplice: chiedere alle donne se ne hanno. Ma in pratica, e’ piu’ difficile perche’ non sappiamo cosa le donne stimolano di preciso quando si masturbano per arrivare all’orgasmo vaginale.
E’ possibile ad esempio che pensino di stimolare la vagina, ma in realta’ stimolino il clitoride. Il ginecologo francese Odile Buisson sostiene nel suo saggio, per esempio, che la parete anteriore della vagina e’ inestricabilmente connessa con le parti interne del clitoride, per cui stimolare la vagina senza attivare il clitoride puo’ essere quasi impossibile. In questo senso, “l’orgasmo vaginale” potrebbe essere l’orgasmo clitorideo con un altro nome. Altre ricerche, tuttavia, tendono a suggerire che esistano due diversi tipi di orgasmo femminile. Barry Komisaruk della Rutgers University ha condotto diversi studi in cui sono stati analizzati con una risonanza magnetica funzionale il cervello di donne mentre si masturbavano. Ebbene, i risultati mostrano che le aree sensoriali del cervello si attivano in risposta alla stimolazione. “Se la stimolazione della vagina sta semplicemente lavorando per via delle stimolazioni del clitoride, la stimolazione vaginale e la stimolazione del clitoride dovrebbero attivare esattamente la stessa area della corteccia sensoriale”, ha detto Komisaruk.
“Ma non lo fanno”, ha aggiunto. In effetti, i report pubblicati da Komisaruk, le aree cerebrali attivate dalla stimolazione del clitoride, del collo dell’utero e della vagina sono diversi e si sovrappongono un po’, come un ‘grappolo d’uva’. E poi esistono altre prove a dimostrazione dell’esistenza di diversi tipi di orgasmo: le donne riferiscono che l’orgasmo vaginale e clitorideo danno sensazioni diverse.
Le donne con lesione del midollo spinale, che hanno quindi tutti i collegamenti interrotti tra il clitoride e il cervello, possono ancora avere l’orgasmo con la stimolazione vaginale. Nei saggi pero’ gli esperti sottolineano anche il fatto che ogni donna e’ diversa, cosi’ come lo sono i propri orgasmi. Alcune donne dunque provano entrambi i tipi di orgasmo facilmente, altre con difficolta’ e qualcuna addirittura non ne hanno mai provato uno. Per gli esperti l’importante e’ capire a quale categoria si appartiene e vivere con serenita’ il piacere che il sesso puo’ offrire (AGI). 

SanMartino
lodi_maggio24
kaleidoscopio
Casa Bambini