Il 3 novembre incontro di pratica teatrale sul tema dell’infanzia

Un’esperienza di pratica teatrale  sull’infanzia rivolta agli adulti. “Bambini, Dio, Natura, Morte”, questo il titolo dell’iniziativa, in programma il 3 novembre alle 17, a ingresso gratuito, secondo appuntamento di “Qui. Carichi d’infanzia”, programma di undici incontri promosso dal Teatro delle Briciole sull’infanzia condotti da artisti, pedagogisti, psicologi, genitori, concepito per riflettere sull’infanzia, per continuare e garantirne il ruolo fondamentale che deve avere nella società: primo sguardo sul mondo, movimento, direzione.

L’appuntamento in programma il 3 novembre è curato da Beatrice Baruffini e Agnese Scotti e rimanda ai temi che le due autrici-attrici parmigiane hanno affrontato nel corso di “Tre dialoghi”, un progetto di esplorazione dello sguardo infantile realizzato la scorsa estate per Insolito Festival . Al centro c’è il punto di vista dei bambini su temi alti, profondi, che riguardano il mondo, come esemplifica il titolo. Baruffini e Scotti si fanno veicolo delle loro visioni. «L’incontro – racconta Baruffini – avrà un primo momento in cui sarà proposto ai partecipanti un lavoro di improvvisazione teatrale, che ripercorrerà quindi con gli adulti quello condotto in precedenza con i bambini per raccogliere il materiale drammaturgico.  Raccoglieremo le loro risposte. I loro pensieri. Le loro suggestioni. Poi presenteremo quelle dei bambini, ancora in-formi, come le avevamo raccolte noi». Infine, verranno ascoltati i testi recitati dai tre protagonisti della creazione per Insolito festival elaborata per la messa in scena finale. Questo allo scopo di mostrare un metodo di ricerca e di pratica teatrale  realizzato e condiviso con i bambini, con l’obiettivo finale di mettere in scena testi per un pubblico adulto.

cioccolato