Il centrosinistra di Parma ha il suo nuovo Comandante? (di Andrea Marsiletti)

proges_4_21

Passino gli ammiccamenti, il dialogo e gli incontri con il Pd, ma Effetto Parma non si ferma e punta all’egemonia, a scavalcare tutti a sinistra.

Per farlo manda in avanscoperta un suo Comandante, l’assessore Michele Alinovi, sicuramente uno dei due più apprezzati nel mondo del centrosinistra, che sui social lancia messaggi subliminali all’elettorato di sinistra.

Eccolo in una foto pubblicata in questi giorni nella quale un Alinovi con il sigaro in mano solletica l’immaginario dello spaesato popolo della sinistra di Parma richiamando il Comandante per antonomasia, il rivoluzionario più eroico, Ernesto Che Guevara, che proprio con il sigaro tra le dita ha creato la sua iconografia.

Il sigaro del Comandante Alinovi sembra essere, putacaso, un Montecristo, la marca più famosa al mondo, in assoluto il preferito e più fumato dal Che, assurto a simbolo stesso della rivoluzione cubana.

Subito dopo la cacciata del dittatore Batista, Fidel Castro nazionalizzò l’azienda Montecristo che a tutt’oggi è di proprietà di Habanos, la società al 51% del Governo cubano ed al 49% della multinazionale del tabacco franco-spagnola Altadis.

La marca deve probabilmente il suo nome al libro “Il Conte di Montecristo” di Alexandre Dumas. Ciò in ossequio alla tradizione delle fabbriche di sigari cubane di intrattenere i torcedores (letteralmente “arrotolatori”, ovvero coloro che producono il sigaro) con la lettura di un libro.

Un altro tocco di classe di Alinovi, che si pone così in continuità con la figura degli intellettuali organici di Antonio Gramsci, ovvero degli intellettuali collegati organicamente al popolo che offrono a esso “funzioni organizzative e connettive”, tali da permettere la guida ideologica e culturale. (LEGGI ANCHE: “Egemonia culturale: gli intellettuali di Antonio Gramsci al tempo degli influencer”. Webinar a Parma)

Per Gramsci questi intellettuali, che vivono in relazione sentimentale con il popolo, dovranno poi essere i dirigenti politici… o, per venire ai giorni nostri, i sindaci.

Il cerchio si chiude.

E’ già pronto il claim della campagna elettorale del Comandante Alinovi: “Hasta la victoria siempre. Parma o muerte“.

Sarebbe vittoria al primo turno.

Andrea Marsiletti