Il Pd di Salsomaggiore ricorda Tedeschi: “Grazie Massimo”

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

È morto Massimo Tedeschi, già dirigente tecnico del comune di Salsomaggiore, poi Sindaco di Fidenza, deputato al Parlamento italiano dal 2004 al 2006 e Sindaco di Salsomaggiore dal 2006 al 2011. Vicini alla sua famiglia, in questo momento di dolore, lo ricordiamo così, attraverso le parole di Maria Pia Bersellini .

“Massimo era davvero una persona speciale, seria e preparata, con una visione proiettata all’ampliamento dei confini culturali del nostro territorio comunale.

Con lui si parlava di Europa, sia dal punto di vista del turismo termale e di benessere che di quello “lento” legato alla via Francigena, per cui ha lavorato con passione in tutti questi anni e di cui era tutt’ora Presidente.

Sua, l’iniziativa che coinvolse, durante il suo mandato la società delle Terme, la Società d’Area, le categorie economiche nel viaggio di studio attraverso i più moderni centri termali europei, attraversando la Svizzera, l’Austria e la Germania.

Sua, l’idea di promuovere la nostra città all’interno dei percorsi della via Francigena, promuovendo le eccellenze del nostro territorio.



Sua, la proposta di intercettare turisti termali e di benessere nel centro commerciale dell'”Outlet”di Fidenza che partito da un un pubblico di 500.000 visitatori, oggi ne conta 3 milioni.

Peccato che l’innovazione non venga sempre compresa. Ma noi gli siamo grati per averci accompagnato per un tratto di strada e per averci messo a disposizione il suo tempo ed il suo lavoro. Io l’ho abbracciato per noi tutti poco tempo fa ed ora aspetto di leggere il suo libro che racconta la sua attività politica, in cui c’è traccia anche della nostra città. Grazie Massimo.”

Anche a nome del Partito Democratico di Salsomaggiore e Tabiano.

Dayla Brigati, segretaria Pd Salsomaggiore

SanMartino
kaleidoscopio
Casa Bambini
lodi_maggio24