Ospedale di Parma: nuovi spazi dedicati agli ambulatori CAU del Maggiore

A meno di due mesi dall’avvio dell’ambulatorio Cau (Centro assistenza e urgenza) all’Ospedale Maggiore aperto 24 ore al giorno, sette giorni su sette, proseguono le migliorie messe in campo dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria e dall’Azienda Usl di Parma per rispondere alle esigenze dei pazienti e del personale.

“Dall’inizio di febbraio è stato potenziato il servizio – dichiara Annalisa Volpi responsabile Emergenza Territoriale – con l’apertura di un secondo ambulatorio attivo dalle ore 8 alle 20 per ridurre i tempi di attesa nel periodo in cui si verifica il maggior numero di accessi e per dare una risposta completa alle richieste di interventi definiti di bassa complessità”.

Nelle prime sette settimane il personale del Centro ha visitato in media di 70-75 pazienti al giorno con bisogni di salute urgenti ma non gravi da essere in pericolo di vita. Mentre i casi gravi e maggiormente complessi continuano ad essere presi in carico al Pronto Soccorso. Si ricorda che il riferimento principale per le patologie di media gravità rimane sempre il proprio medico di base.

Dal prossimo 13 febbraio entrambi gli ambulatori CAU saranno collocati in un’area dedicata, contigua alla sala d’attesa con accesso dall’ingresso pedonale della struttura del Pronto Soccorso.

“Stiamo cercando di migliorare il servizio offerto dai CAU per rispondere in modo qualificato e tempestivo ai bisogni di salute urgenti e non gravi dei cittadini, secondo gli obiettivi dei nuovi servizi di prossimità aperti sul territorio provinciale – affermano Sandra Rossi, direttrice sanitaria dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria e Pietro Pellegrini, sub commissario sanitario dell’Azienda Usl – Il personale medico ed infermieristico che vi opera è stato appositamente formato per garantire una presa in carico appropriata degli utenti, consentendo al personale al Pronto Soccorso di dedicarsi ai casi più gravi”.

 

INTERVISTA – Suor Agnese, neoprofessa monaca di clausura del Carmelo di Parma: “Sono una piccola candela che rimane accesa per tutto il mondo”

 

Cos’è il Cau

Il CAU, Centro assistenza e urgenza, è una struttura del territorio alla quale le persone possono rivolgersi per problemi di salute urgenti, ma non gravi. I CAU sono collocati in spazi e servizi ben riconoscibili, con percorsi e interfacce con i medici di medicina generale presenti nel territorio.

L’accesso ai CAU è diretto, non occorrono la prenotazione o la richiesta del medico e  la valutazione all’ambulatorio avverrà mediante un’equipe multiprofessionale costituita da un medico e un infermiere.

La visita medica eseguita al Cau e gli esami del sangue (profilo base) sono gratuiti per i cittadini residenti in Emilia-Romagna, mentre le visite specialistiche differibili, gli esami strumentali come radiografie e gli esami del sangue che implicano un’analisi più complessa, prevedono il pagamento del ticket.

Per i cittadini non residenti in Emilia-Romagna, che non abbiano fatto la scelta, anche provvisoria, di un medico iscritto negli elenchi in ambito regionale, è previsto il pagamento di € 20 anche per la visita ambulatoriale eseguita al Cau.

Tutte le informazioni sono disponibili e costantemente aggiornate qui: https://salute.regione.emilia-romagna.it/emergenzaurgenza/domande-frequenti