Parma, compra sigarette e gratta e vinci con un bancomat rubato: denunciato 47enne

Ha acquistato biglietti del gratta e vinci con un bancomat rubato sperando nella “dea bendata”, ma non ha fatto i conti con l’occhio sempre aperto della telecamera di sorveglianza. Nei guai 47enne rumeno.

I Carabinieri di Parma Centro, al termine di una articolata attività investigativa hanno denunciato in stato di libertà una 47enne rumeno perché ritenuto responsabile del reato di indebito utilizzo di carte di credito/ bancomat.

Alcune settimane fa, un 80enne parmigiano si è recato presso la Stazione Carabinieri di Strada Garibaldi, per denunciare cha a seguito del furto del suo portafogli, contenete denaro e documenti, ignoti avevano utilizzato il suo bancomat per effettuare alcuni pagamenti, in varie attività commerciali della città.

L’uomo ha denunciato che dalla documentazione ricevuta dalla sua banca, erano evidenti due pagamenti Pos per un importo di circa 40 Euro, per l’acquisto di sigarette e gratta e vinci, avvenuti all’interno di una tabaccheria del centro città.

 

† Gesù, è inutile che torni sulla terra nella parusia, non ti riconosceremmo (di Andrea Marsiletti)

 

Il denunciante ha fornito ai Carabinieri precise indicazioni relative all’esercizio commerciale nel quale i pagamenti erano stati effettuati.

I militari hanno quindi acquisito le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza installati presso l’esercizio commerciale che hanno immortalato l’uomo nel momento in cui effettuava gli acquisti pagando con il bancomat rubato all’80enne.

I Carabinieri hanno immediatamente riconosciuto l’autore del gesto in quanto si tratta di una “vecchia conoscenza”, un 47enne rumeno con il quale i militari avevano avuto modo di confrontarsi in passato.

Al termine degli accertamenti il 74enne gravato da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Parma, poiché ritenuto responsabile del reato di indebito utilizzo di carta bancomat.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma

lombatti_mar24