Quarta dose per le persone fragili: dal primo marzo le somministrazione nei centri dell’Ausl di Parma

Lombatti

Nuova fase della campagna vaccinale contro il coronavirus. Da martedì primo marzo, negli hub vaccinali dell’Ausl, iniziano le somministrazioni della quarta dose di richiamo (booster) alle persone fragili. A Parma e provincia, si tratta di circa 5.000 persone dai 12 anni in su.

La vaccinazione è raccomandata, come indicato dalle autorità sanitarie nazionali, a chi ha dai 12 anni in su con marcata compromissione della risposta immunitaria a causa di malattie (pazienti in attesa di trapianto, pazienti con patologia oncologia in trattamento con farmaci immunosoppressivi, ecc. (l’elenco completo delle patologie è disponibile nel sito www.ausl.pr.it). Occorre aver completato il ciclo vaccinale primario con tre dosi (di cui la terza addizionale o booster), dopo un intervallo minimo di almeno quattro mesi (120 giorni) dalla dose addizionale. Viene somministrato uno dei vaccini a mRNA – Pfizer o Moderna – nei dosaggi autorizzati secondo l’età.

COME ACCEDERE AL SERVIZIO Per ricevere la quarta dose non occorre la prenotazione. Gli interessati riceveranno un SMS dall’Ausl con la data dell’appuntamento. Per chi non verrà contattato, è sufficiente presentarsi con accesso libero negli hub vaccinali dell’Ausl: a Parma, in via Mantova e in provincia al centro di Fidenza (Vaio), alla Casa della Salute di Langhirano e alla sede dell’Avis a Borgotaro. Nella home page del sito www.ausl.pr.it, cliccando sul banner “Vaccinazioni anti covid-19 info e prenotazioni” sono pubblicati ogni settimana giorni e orari di apertura.

COSA OCCORRE IL GIORNO DELLA VACCINAZIONE E’ necessario portare la certificazione compilata dal proprio medico di famiglia o pediatra di libera scelta o dal medico specialista, che attesta la patologia per la quale è raccomandata la quarta dose di richiamo. Il modulo della certificazione è disponibile nel sito www.ausl.pr.it

Occorrono anche un documento di identità, il modulo di anamnesi e il consenso informato, entrambi compilati e firmati. In caso di minorenni, è necessaria la presenza di uno o entrambi i genitori, il modulo di consenso va firmato da entrambi i genitori. Anche il consenso informato e il modulo di anamnesi sono disponibili nel sito www.ausl.pr.it