A Parma il primo appuntamento del Festival ” Musica con Vista” nel Chiostro di Sant’Uldarico

Lombatti

– “Musica con Vista”, la rassegna musicale itinerante promossa dal Comitato Amur, con l’impresa culturale creativa Le Dimore del Quartetto e l’Associazione Dimore Storiche Italiane e realizzata con il sostegno di Poste Italiane, fa tappa a Parma nel Chiostro di Sant’Uldarico.

Il concerto che si svolgerà domani, giovedì 01 settembre alle ore 21.15 nell’antico Chiostro di Sant’Uldarico, un gioiello dell’architettura monastica nel cuore di Parma e organizzato dalla Società dei Concerti di Parma, è uno dei 37 spettacoli organizzati su tutto il territorio italiano che durante l’estate, dall’11 giugno al 29 settembre, animeranno giardini e dimore storiche.

Questo primo appuntamento a Parma, in piena simbiosi con il fascino dell’edificio, ha come protagonista Enrico Bronzi violoncellista parmigiano e il Quartetto Noǔs (Tiziano Baviera, violino, Alberto Franchin, violino, Sara dambruoso, viola e Tommaso Tesini, violoncello) e fa parte del cartellone estivo “El Amor Y la Muerte”, musiche di Mendelssohn, Weber, Shubert.

La rassegna rientra nel più ampio piano di interventi per il sociale promosso da Poste Italiane, “Presenti sul territorio, vicini alle comunità”. L’Azienda, con i suoi 160 anni di storia, è impegnata a supportare le comunità locali sostenendo il benessere dei cittadini e lo sviluppo sociale ed economico del Paese. Un valore perseguito attraverso la promozione di programmi e attività di inclusione sociale con un impatto positivo sul territorio, anche grazie alla presenza capillare dell’Azienda e al supporto di progetti a valenza comunitaria.

Il Festival itinerante Musica con Vista, conduce lo spettatore alla scoperta delle bellezze nascoste del Paese, spesso fuori dai soliti itinerari. Affascinanti borghi, edifici storici e giardini incantati, attraverso la musica e la cultura, promuovono lo sviluppo di un turismo appassionato e curioso, in grado di attrarre un pubblico eterogeneo.