Al Wopa la presentazione di Effetto Parma, tra conferme e novità

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Questa mattina al Wopa è stata svelata la lista di Effetto Parma… Pizzarotti ha presentato in stile “Costanzo Show”, con tanto di cartella al braccio e di pianista (Leonardo Caligiuri) sul palco.

Piu’ di 300 persone presenti nelle due sale del Wopa.

Trentadue candidati per una lista civica che rispecchia il programma: continuità, con la ricandidatura di attuali consiglieri comunali, e futuro, nel segno di cittadini che hanno apprezzato il lavoro svolto in questi 5 anni e scelto di dare un contributo concreto. In lista anche assessori dell’attuale giunta, avvicinati al progetto Effetto Parma da tecnici e oggi a tutti gli effetti parte di una visione politica.

“Dopo 5 anni – afferma Federico Pizzarotti, candidato sindaco di Effetto Parma – ripartiamo con l’energia di sempre e una lista nuova, che ha voluto mettere al centro la nostra Carta dei Valori, e soprattutto civica, per portare avanti le azioni intraprese in questi anni. Dopo aver sanato il debito della città, dopo aver avviato la nostra visione di Parma, più europea, che mette al centro le persone e si sviluppa per crescere e creare lavoro, vogliamo ripartire e continuare per i prossimi 5 anni.”

“Oggi presentiamo i nomi della lista Effetto Parma alla città – continua Marco Bosi, candidato e attuale capogruppo di Effetto Parma in Consiglio Comunale – siamo contenti di ripartire con parte del vecchio gruppo, che si ripresenta, e persone che hanno scelto di avvicinarsi al nostro cammino perché hanno apprezzato il lavoro fatto in questi anni: ci fa molto piacere.
Un’altra cosa che ci rende particolarmente orgogliosi è che persone che hanno dato il loro contributo come tecnici in giunta oggi scelgono di sposare il progetto politico a 360°: si sono sentiti parte di una visione di Parma e di un modo di fare politica al servizio della città. Continuiamo il nostro cammino parlando sempre di contenuti perché è ciò che ci interessa: Parma e il suo futuro.”

Maggiori dettagli sui 32 candidati e sul programma di Effetto Parma disponibili sul sito www.pizzarotti.2017.it

Ciascun candidato ha presentato un punto del programma o ha detto qualcosa di sé.

Questi i candidati di Effetto Parma (leggi):

Marco Bosi, capogruppo uscente

Andrea Medioli, consigliere uscente

Sabina Ballestrieri, infermiera

Alessandro Tassi Carboni, architetto

Barbara Sartori, consulente informatico

Alessandro Mallozzi, consigliere uscente

Ferdinando De Maria, insegnante

Paola Francesca Rainieri, laureata in giurisprudenza

Leonardo Spadi, studente

Sebastiano Pizzigalli, consigliere comunale

Nabila Mhaidra, cooperatrice di origini marocchine

Cristian Salzano, consigliere cittadino volontario

Nicoletta Paci, vicesindaco

Lucio De Lorenzi, consigliere comunale

Roberto Schiaretti

Cristina Schiaretti, insegnante

Stefano Fornari, consigliere comunale

Pia Olimpia Adardi, consigliere comunale

Valeria Ronchini, maestra

Oronzo Pinto, scienze politiche

Cristiano Casa, assessore

MarcoMaria Freddi, imprenditore

Elisabetta Quaranta, architetto

Liliana Farris, informatrice ambientale

Lorenzo Ilariuzzi, consigliere comunale

Michele Alinovi, assessore

Roberto Massari, project manager IT

Mirco Zioni, consigliere comunale

Davide Graziani, ingegnere

Nadia Bauetto, consigliere cittadini volontari

Andrea Petrolini, geometra

Roberto Bozzani, funzionario commerciale

lodi_maggio24
Casa Bambini
SanMartino
kaleidoscopio