Celeste Poma miglior ricevitrice nel sesto turno di A1

29/11/2011
h.15.50

Celeste Poma, libero del Cariparma SiGrade Volley, è risultata la migliore ricevitrice della sesta giornata del campionato di serie A1.
Entrata nel corso del secondo set e rimasta stabilmente in campo per tutto il resto della sfida contro Piacenza, la giovane atleta lombarda ha chiuso la gara con il 68% di ricezioni perfette (ben il 95% quelle positive); una percentuale che nessuna è riuscita a migliorare nel corso dell’ultimo turno.
Dopo diversi giorni di stop per problemi fisici (non rischiata da mister Radogna a Villa Cortese), Celeste è ritornata in campo subito con ottimi risultati personali nonostante la sconfitta di squadra al quinto set.
Non solo Poma, ma tutto il Cariparma SiGrade (con Bacchi, Grothues e Gibertini) si è comportato ottimamente in ricezione, tanto da risultare la migliore squadra di giornata in questo fondamentale col 50% di colpi perfetti.
A muro la squadra di Radogna è risultata la seconda miglior squadra insieme a Piacenza (11 in totale, di questi ben 5 firmati Kenny Moreno Pino), dietro solo a Modena.
Tra le migliori realizzatrici di giornata ritorna Kenny Moreno Pino. 26 i punti dell’opposta colombiana contro Piacenza, seconda solo a Sarah Pavan (27).
Un duello a distanza che si ripropone anche tra le top scorer dell’intero campionato di A1.
La canadese di Villa Cortese guida la speciale classifica con 113 punti seguita dalla giocatrice del Cariparma SiGrade a 111.
Non bastano certo le buone statistiche per vincere, ma certamente qualche dato positivo può essere un segnale incoraggiante e di fiducia in vista del prossimo impegno casalingo, quello di domenica 4 dicembre al PalaRaschi contro la scudettata Bergamo.

___
Articoli pubblicati nella rubrica “Fiato sul collo”:
La crescita esponenziale dei rimborsi elettorali ai partiti
Disastro derivati in Provincia: in due anni persi 2 milioni di soldi pubblici, e il buco continua a crescere
3,1 milioni di euro di premi risultato per i dirigenti del Comune di Parma
Nessuna esperienza nel sociale: poco male, la Provincia lo nomina dirigente del sociale
Il bagno di sangue della STU Stazione
Bandi bizzarri in Provincia, requisito indispensabile per dirigente scuola: laurea in urbanistica
Lo spreco della metropolitana di Parma… per non dimenticare
100.000 euro all’anno al Direttore della Comunità Montana Ovest
La Provincia nomina illegalmente 7 dirigenti… ma “meno male che Silvio c’è”
L’esperienza fallimentare di Alfa
Provincia & Contesto, quegli affidamenti al comunicatore della campagna elettorale di Bernazzoli
Ade, i vertici costano 300.000 euro all’anno
La Provincia non pubblicizza il Programma Lavori Pubblici… lo fa in mattinata, in modo tardivo per legge
Dirigenti del Comune di Parma: 4 milioni di euro di stipendi all’anno
Bandi della Provincia emessi, poi revocati, poi riemessi e poi…
Il costo dei consiglieri regionali dell’Emilia Romagna
Nasce la rubrica “Fiato sul collo”: operazione trasparenza sul costo della Casta di Parma

lombatti_mar24