Fidenza, trovati in possesso di 8 paia di scarpe rubate del valore di 700 euro: due denunciati

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Sono stati sorpresi nel parcheggio di un esercizio commerciale in zona Fidenza con tre paia di scarpe risultate rubate, la successiva perquisizione all’interno della loro macchina ne faceva rinvenire ulteriori 5 paia della stessa marca e tutte oggetto di furto.

*******

I Carabinieri della Stazione di Roccabianca, alcuni giorni fa sono intervenuti all’interno del parcheggio di un esercizio commerciale di Fidenza a seguito della richiesta pervenuta al 112 da parte della vigilanza che aveva notato due persone aggirarsi all’interno della struttura, con fare sospetto.

I militari, raggiunto l’obiettivo in tempi rapidi, su indicazione dei vigilanti, individuavano i due sospetti nel parcheggio attiguo al centro commerciale che nel frattempo si erano avvicinati alla loro macchina, con l’intento di partire.

La pattuglia, dopo aver preso contatti con il personale addetto alla sicurezza ed avere acquisito le prime informazioni, procedevano al controllo dei due uomini.

 

† Terra Santa 15 – Nel cenacolo dell’Ultima Cena a Gerusalemme. Se Gesù mi avesse chiesto di organizzarla… (di Andrea Marsiletti)

 

I due, visibilmente agitati, avevano in mano due grosse borse, dalle quali estraevano tre paia di scarpe da ginnastica di una nota marca, con ancora attaccato il dispositivo anti taccheggio e pertanto facilmente riconducibili all’esercizio commerciale nel quale erano stati visti aggirarsi.

A questo punto è scattata la perquisizione sull’autovettura in loro uso, dove, all’interno del bagagliaio venivano rinvenute altre 5 paia di scarpe identiche a quelle trovate poco prima.

Al termine dei necessari e doverosi riscontri, tutti gli articoli rinvenuti, sono risultati oggetto di furto, in quanto di proprietà di un negozio di articoli sportivi ubicato nelle immediate vicinanze del parcheggio.

I Carabinieri, al termine dell’attività hanno proceduto alla restituzione della merce ai legittimi proprietari, mentre per il 38enne, ed il 34enne, quest’ultimo già gravato da segnalazioni di Polizia per reati contro il patrimonio, fatto salvo il principio di innocenza fino a sentenza definitiva è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Parma, in quanto ritenuti allo stato i presunti responsabili del reato di ricettazione.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma

SanMartino
Casa Bambini
lodi_maggio24
kaleidoscopio