I Re-Flux vincono il Premio Rotary Parma Est al miglior giovane musicista

Sono i RE-FLUX  i vincitori della nuova edizione del Premio Rotary Parma Est al miglior giovane musicista: Leonardo Visioli (voce e chitarra), Pablo Caroleo (chitarra), Emanuele Rizzi (batteria) sono stati scelti da una giuria presieduta da Riccardo Ceni, Direttore del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”, e composta da Mario Barbieri (Rotary Parma Est), Maurizio Campo (Vicecoordinatore Dipartimento Nuove musiche e nuove tecnologie del Conservatorio di Parma), Cristina Ferrari (Direttore artistico della Fondazione Teatri di Piacenza) e Alberto Tacchini (Coordinatore Dipartimento Nuove musiche e nuove tecnologie del Conservatorio di Parma).

La finale della Borsa di Studio istituita dal Rotary Parma Est, si è svolta martedì 4 ottobre nell’Auditorium del Carmine, alla presenza del Presidente del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, Prof. Marco Ferretti, e del Presidente del Rotary Parma Est, Marco Zarotti che, al termine della serata, ha consegnato l’assegno ai tre giovani vincitori.

La Borsa di Studio istituita dal Rotary Parma Est, arrivata alla sua nona edizione, è destinata, dal 2019, ai giovani talenti del Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma. Dopo essere stata assegnata, nelle passate edizioni, ai migliori allievi delle scuole di pianoforte, violino e composizione, questa volta è stata destinata al miglior gruppo Pop-Rock formato da studenti meritevoli regolarmente iscritti al Conservatorio di Parma nell’anno accademico 2021-22.

La Borsa di Studio ha un valore di € 5.000, da suddividere tra i tre componenti del gruppo, e sarà uno strumento per la loro crescita professionale e artistica. L’iniziativa valorizza i principi ispiratori dell’appartenenza al Rotary con un’attenzione particolare per la comunità locale, in tutti i suoi aspetti, dagli ambiti culturali, a quelli sociali e culturali. Un progetto concreto nel segno del motto che il Rotary “connette il mondo” ed è “capace di offrire opportunità”. 

lombatti_mar24