“La Valtaro in tasca”

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Le altre notizie pubblicate oggi
(non più in homepage)
___
31/05/2010
h.14.20

S’intitola “La Valtaro in tasca”, ed è un vero e proprio vademecum per andare alla scoperta di una delle valli più belle del nostro territorio montano: storia, arte, tradizioni e percorsi in una guida di agile consultazione firmata da Giacomo Bernardi, borgotarese doc con all’attivo numerose pubblicazioni legate alla storia e alla cultura locale.
“La Valtaro in tasca” offre uno spaccato ricco di informazioni e di dettagli sui centri della valle, da Borgotaro a Bedonia, da Albareto a Compiano, da Tornolo a Tarsogno e a Santa Maria del Taro, ma anche tanto altro, a partire dagli itinerari, particolarmente curati dall’autore.
Tanta attenzione al paesaggio e alle peculiarità della valle e dei suoi borghi, alla sua storia e alle sue tradizioni, ma anche tanta attenzione per l’enogastronomia, con focus specifici sui singoli prodotti: dal fungo Igp di Borgotaro alla famosissima torta di patate.
È la prima volta che una guida raccoglie in modo completo tutte le eccellenze della valle, da quelle storiche e artistiche a quelle ambientali – ha detto il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, presentando la guida questa mattina al Parma Point -. Uno strumento in grado di dare una visione d’insieme alle specificità di ogni comune: un modo quindi anche per sottolineare quanto sia fondamentale la collaborazione e la sinergia tra le diverse realtà, soprattutto in un periodo di crisi come questo”.
La Valtaro è per molto tempo stata considerata un’entità staccata dal resto della provincia per diversi motivi, da quelli storici a viabilistici. Per questo per tanti anni la gita “fuori porta” dei parmigiani era nelle altre valli. Oggi invece le cose sono cambiate e sempre più cittadini vengono in Valtaro – ha spiegato l’autore Giacomo Bernardi -. Ecco perché ho pensato a “La Valtaro in tasca”, per permettere a tutti di conoscere e scoprire le tante opportunità che offre la nostra valle”.
Noi conosciamo bene Bernardi perché già in passato ha scritto libri interessanti sugli aspetti ambientali, storici e della tradizione della nostra zona. Questa però è la prima volta che l’autore si cimenta in una pubblicazione in grado di raccogliere tutti questi aspetti – ha detto il sindaco di Borgotaro Salvatorangelo Oppo -. È proprio questo il pregio della guida: aver messo insieme le eccellenze di tutti i comuni della Valtaro”.
Nove gli itinerari proposti: da Ghiare di Berceto a Bedonia, da Borgotaro al Passo Santa Donna, da Borgotaro al Passo del Brattello, dal bivio di Albareto al Passo Cappelletta, da Bertorella al Passo Cappelletta, dal ponte di Compiano a Cereseto, da Bedonia al Passo Cappelletta, da Bedonia al Passo del Bocco, da Bedonia al Passo del Tomarlo.
“I percorsi sono descritti in modo dettagliato, km per km. In questo modo i turisti possono seguire “passo passo” le indicazioni e non perdersi nessuna delle nostre eccellenze
– ha aggiunto Bernardi -. Inoltre nella guida si potranno trovare indicazioni su dove dormire e come muoversi nella valle. E ancora, i numeri utili e il calendario degli appuntamenti tradizionali”.
La guida è in vendita nelle edicole e librerie della Valtaro e, a breve, al Parma Point (via Garibaldi, 18) e in alcune librerie di Parma.

Casa Bambini
kaleidoscopio
lodi_maggio24
SanMartino