“L’Arte di Leonard Cohen”: un saggio di Rocco Rosignoli al Museo Ebraico di Soragna

Lombatti
valparmahospital

Il sette novembre del 2016 a Los Angeles moriva il grande cantautore Leonard Cohen. In occasione dell’anniversario della sua scomparsa, domenica 6 novembre 2022 alle ore 16, il Museo Ebraico Fausto Levi di Soragna propone la presentazione di un saggio fresco di stampa dedicato a questa figura, e in particolar modo ai rapporti della sua arte con le proprie radici ebraiche. Il saggio, edito da Mimesis, s’intitola L’arte di Leonard Cohen tra storia, musica ed ebraismo.

L’autore è Rocco Rosignoli, cantautore parmigiano, appassionato studioso di ebraico e di ebraismo. In questo saggio, egli si concentra sulla produzione letteraria e musicale di Cohen, andando a svelare i legami tra la sua poetica, le Scritture e la sapienza ebraiche, e anche con la letteratura ebraica americana contemporanea. Dall’analisi emergono anche le influenze culturali con il cattolicesimo che Cohen aveva respirato in Canada, sua terra natale, nonché la sua visione politica. In appendice, una breve intervista al maestro Carlo Tetsugen Serra, tra i massimi esperti di buddhismo giapponese, aiuta a comprendere il rapporto che Cohen ha avuto con lo zen di scuola Rinzai, del quale nella maturità è stato ordinato monaco.

A dialogare con l’autore sarà Roberta Tonnarelli, conservatrice del Museo Ebraico Fausto Levi. L’autore presenterà inoltre il cd Musica straniera, pubblicato in occasione dell’uscita del libro da Sophionki Records. L’album è interamente composto di cover di Leonard Cohen, tradotte in italiano arrangiate, suonate e cantate da Rocco Rosignoli, che le eseguirà anche dal vivo durante la presentazione.

Processed with MOLDIV
valparmahospital